Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 05 DICEMBRE 2019
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Chivasso. Massimo Rosa nuovo direttore della Salute Mentale, Fabio Stefano Timeus alla guida della Pediatria

Dal Dg Ardissone “un caloroso benvenuto nella nostra squadra” a “due eccellenti professionisti, in possesso di un prestigioso curriculum formativo e in termini di esperienza clinica e organizzativa. Sono certo che sapranno mettere al servizio dei nostri cittadini, grandi e piccoli,  la loro ottima preparazione professionale”.

19 OTT - Massimo Rosa è il nuovo direttore della Salute Mentale di Chivasso, Fabio Stefano Timeus nuovo direttore della Pediatria di Chivasso. A darne notizia una nota della Asl To4.

Dal Direttore Generale dell’ASL TO4, Lorenzo Ardissone, “un caloroso benvenuto nella nostra squadra a Massimo Rosa e a Fabio Timeus. Eccellenti professionisti, in possesso di un prestigioso curriculum formativo e in termini di esperienza clinica e organizzativa. Sono certo che sapranno mettere al servizio dei nostri cittadini, grandi e piccoli,  la loro ottima preparazione professionale”.

Ecco come la nota della Asl presenta i due nuovi Direttori di struttura:

Massimo Rosa, 61 anni, è il nuovo Direttore della Struttura Complessa Salute Mentale Chivasso. Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Torino ha conseguito, nella stessa Università, una specializzazione in Psichiatria. Proviene dall’ASL TO3 dove è stato Direttore della Struttura Complessa Psichiatria Area Collegno-Orbassano e poi della Struttura Complessa Psichiatria Area Sud da settembre 2009 a oggi. La sua carriera professionale come medico psichiatra è iniziata nel 1989 presso l’ex USSL 34 (poi Azienda Ospedaliero-Universitaria San Luigi Gonzaga di Orbassano), dove è rimasto fino ad agosto 2009, con un incarico, sempre all’interno della Psichiatria, come Responsabile del Centro del Sonno da agosto 2002. Contemporaneamente, da gennaio 2007 ad agosto 2009, è stato Responsabile della Struttura Complessa Psichiatria Collegno-Orbassano dell’ASL TO3, della quale ne è diventato Direttore da settembre 2009.


Da gennaio 2016 collabora a livello regionale come coordinatore di numerosi gruppi di lavoro interaziendali su tematiche di interesse dei Dipartimenti di Salute Mentale. Molteplici sono stati gli incarichi di docenza presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Torino nelle discipline di competenza specialistica, così come le pubblicazioni scientifiche delle quali è autore.

Fabio Stefano Timeus, 64 anni, è il nuovo Direttore della Struttura Complessa Pediatria Chivasso. Medico pediatra, è in possesso di una specializzazione in ematologia clinica e di laboratorio, di un dottorato di ricerca in pediatria sperimentale e di un master in pediatria d’urgenza e terapia intensiva pediatrica. Proviene dall’Ospedale Infantile Regina Margherita dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino.

Ha iniziato la carriera professionale nel 1982 presso la Pediatria dell’Ospedale di Cuorgnè dell’ex USSL 38. Nel mese di ottobre 1986 si è trasferito presso il Presidio Ospedaliero Regina Margherita di Torino, dove è rimasto fino a oggi, prima presso la I Divisione di Pediatria, poi presso la Divisione di Ematologia del Dipartimento di Scienze Pediatriche e dell’Adolescenza dell’Università di Torino e infine presso l’Onco-Ematologia Pediatrica. Attualmente si dedicava alla gestione clinica dei piccoli ricoverati nel reparto di degenza dell’Onco-Ematologia Pediatrica, con particolare riguardo ai bimbi affetti da leucemia mieloide acuta, mielodisplasie, linfoistiocitosi emofagocitica, patologie per le quali il dottor Timeus era referente per l’équipe di lavoro.

Nell’ambito del Presidio Ospedaliero Regina Margherita di Torino numerosi sono stati gli incarichi di responsabilità: aplasie midollari e laboratorio, laboratorio di biologia cellulare di ematologia, gestione del percorso diagnostico-terapeutico del bambino affetto da leucemia mieloide acuta. In qualità di Responsabile del Laboratorio di Biologia Cellulare di Ematologia ha supervisionato l’attività di lavoro, disegnando progetti di ricerca, seguendone lo sviluppo, verificando le metodiche e i risultati, scrivendo lavori scientifici e presentandoli alla comunità su riviste internazionali e in occasione di congressi in Italia e all’estero.

Ha partecipato alla stesura delle linee guida dell’Associazione Italiana di Onco-Ematologia Pediatrica per la diagnosi e il trattamento dell’aplasia midollare in età pediatrica ed è uno dei referenti per le leucemie e i linfomi nell’ambito della Rete Oncologica Pediatrica Piemontese.

19 ottobre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy