Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 19 GIUGNO 2024
Calabria
segui quotidianosanita.it

Psicologo scolastico, Regione Calabria stanzia 9 milioni. Soddisfazione Aupi e Ordine degli psicologi  

Lo hanno annunciato il presidente Occhiuto e la vicepresidente Princi nel corso della presentazione del progetto “Apprendere insieme”, dedicato i Dsa e finanziato con 25 milioni di euro. Per gli psicologi della Calabria “traguardo storico”. Per l’Associazione Unitaria Psicologi Italiani l’investimento previsto “contribuirà significativamente a potenziare il lavoro delle Scuole”.

15 FEB - Due importanti novità per le scuole calabresi, grazie all’azione della Giunta reginale che investirà 25 milioni di euro per sostenere i servizi dedicati Disturbi specifici dell’apprendimento (Dsa) e 9 milioni di euro per l’istituzione dello psicologo di base. L’impegno della Giunta è stato illustrato negli scorsi giorni dal presidente della Regione, Roberto Occhiuto, e dalla vicepresidente con delega all’istruzione, Giusi Princi, che hanno presentato il progetto, dei Dipartimenti regionali tutela della salute e istruzione, “Apprendere insieme” per l’individuazione precoce di azioni di supporto in ambito dei Disturbi specifici dell’apprendimento (Dsa).

“Si tratta – ha osservato Roberto Occhiuto- di disturbi che generano uno stato di frustrazione psicologica in molti ragazzi, che spesso sono condotti ad abbandonare la scuola o ad avere scarsi profitti. È necessario che siano individuati e presi in carico per tempo dalla scuola, dal sistema sanitario, insieme alle famiglie, alle associazioni, per garantire loro una vita migliore. Perciò, come Regione, stiamo investendo molte risorse in questo campo. Il progetto impegna, infatti, 25 milioni di risorse previste con il nuovo Pr che, che – ha infine rimarcato il presidente della Regione -, per la prima volta in Calabria, e fino al 2028, prevede l’attivazione di equipe dedicate, attivate presso ogni Azienda sanitaria provinciale, costituite da psicologi, logopedisti, neuropsichiatri infantili, a servizio di ogni istituto scolastico”.

“Un importante traguardo” lo ha definito la vicepresidente Giusi Princi, sottolineando che “in Calabria ci sono 11.300 ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento, di cui solo 3.600 con la certificazione della problematica”. Il disturbo, ha ribadito Princi, “se non individuato e adeguatamente compensato, determina rilevanti conseguenze funzionali come, ad esempio, il raggiungimento di un livello scolastico inferiore, l’aumento notevole di abbandono scolastico, un alto tasso di disagio psicologico. Pertanto le equipe, su richiesta dei singoli Istituti e previo consenso informato delle famiglie, interverranno nelle scuole per effettuare le diagnosi e certificarne dei disturbi, supporto alle scuole nella predisposizione del piano didattico personalizzato, riabilitazione sanitaria per gli studenti certificati”.

La vicepresidente ha anche sottolineato che “la Regione Calabria ha stanziato 9 milioni di euro per attivare la figura dello psicologo scolastico che avrà il compito di supportare studenti, operatori scolastici e famiglie. Oggi, quindi – ha concluso -, per me, per il presidente Occhiuto e credo per tutti voi, è una giornata importante perché, per come vi avevamo promesso, abbiamo individuato le risorse e diamo continuità strutturale a questo progetto che ci consentirà – ha concluso - di raggiungere traguardi significativi per i nostri studenti e per le loro famiglie. Da donna delle istituzioni e del mondo della scuola, da mamma ringrazio, quindi, tutti i soggetti coinvolti per il forte contributo corale e sinergico”.

Novità, queste, accolte con grande soddisfazione dall’Associazione Unitaria Psicologi Italiani (Aupi) e dall’Ordine degli psicologi della Calabria.

L’Aupi parla di “un impegno e un’attenzione dedicati che vede lo stanziamento di 9 milioni di euro destinati a migliorare e potenziarne il ruolo fondamentale nel contesto educativo, primo ambito di prevenzione di ogni disagio”. L’Aupi “riconosce e apprezza la sensibilità delle Istituzioni regionali nei confronti dell’importanza degli Psicologi Scolastici e del sistema educativo in generale. L’investimento previsto contribuirà significativamente a potenziare il lavoro delle Scuole, consentendo loro di svolgere un ruolo ancora più efficace nel supporto agli studenti, alle famiglie e al personale docente”, prosegue, confermando “la sua attiva collaborazione con la Regione Calabria, da sempre attenta e impegnata sul tema, per garantire una corretta e proficua implementazione delle risorse allocate, al fine di ottimizzare gli interventi e assicurare un impatto positivo e duraturo sulla salute psicologica di tutti gli attori coinvolti”.

Per l’Ordine degli psicologi della Calabria lo psicologo scolastico è “una figura indispensabile per il supporto di allievi e la prevenzione di ogni fenomeno di marginalità, fino al contrasto della violenza di genere, come spiegato dalla Dott.ssa Princi. La Giunta da tempo si è impegnata per questo ulteriore passo, dopo la presentazione della Legge sullo Psicologo Scolastico, sempre in Cittadella, da parte di Armodio Lombardo, Marco Pingitore, Gino Triglia e Rocco Chizzoniti, in via definizione con le risorse oggi previste”.

Il Presidente OPC Armodio Lombardo ringrazia, dunque, “sentitamente” il Presidente Occhiuto e la VicePresidente Princi per “l'impegno profuso e la sensibilità sul tema, che pone la Calabria fra le prime regioni d'Italia a inserire nel contesto scolastico la figura fondamentale dello Psicologo in modo concreto e continuativo. Un nuovo traguardo storico che si unisce all'azione tempestiva e recentissima sui DSA che ha portato assunzioni di Psicologhe/i e stabilizzazione del Servizio, grazie alla costante sinergia Ordine e Regione Calabria”, conclude il commento dell’Ordine.

15 febbraio 2024
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Calabria

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy