Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 21 MAGGIO 2024
Calabria
segui quotidianosanita.it

Pugliese-Ciaccio, Oliverio contro Scura: “Integrazione con Università non significa annessione"

Il presidente della Regione ha incontrato i Direttori dei Dipartimenti dell’Ospedale di Catanzaro e contestato il commissario ad acta per “aver pensato di poter chiudere, autonomamente, l’accordo con l’Università”. “Qualcuno ignora, tra l’altro, che tutti gli accordi devono essere firmati dal Presidente della Regione”, ha osservato Oliverio.

19 LUG - Il Presidente della Regione Calabira Mario Oliverio ha incontrato ieri i Direttori dei Dipartimenti dell’Ospedale "Pugliese -Ciaccio" di Catanzaro. “L’incontro – riferisce una nota della Giunta - è stato aperto dal Direttore generale dell’Azienda ospedaliera, Giuseppe Panella, e dai Direttori dei diversi Dipartimenti, i quali hanno sottolineato la grave situazione in cui rischia di trovarsi l’ospedale ‘Pugliese-Ciaccio’, in poco tempo, a seguito dei recenti proponimenti dell’Ufficio commissariale, secondo cui vi sarebbe un quasi totale ridimensionamento dell’attività del nosocomio che, oltre a mortificare le professionalità presenti nell’Azienda, porterebbe alla prossima chiusura dell’ospedale, a vantaggio della struttura universitaria”.

Il Presidente Oliverio, raccogliendo le preoccupazioni e le sollecitazioni emerse dagli interventi, ha tenuto a sottolineare che “i medici di Catanzaro non sono i soli, in questo genere di battaglia, contro le illogiche iniziative che sta portando avanti la struttura commissariale”.

“Credo che così – ha detto Oliverio - non si possa andare avanti. La situazione è giunta ad un punto di scollamento che caratterizza la precarietà nella gestione della sanità calabrese. La sfiducia è dilagante. In questo quadro il problema dell’integrazione Università e struttura ospedaliera “Pugliese-Ciaccio” è per noi un fatto strategico da perseguire. Bisogna, anzitutto, rivedere il protocollo tra Università e Regione, invece, la struttura commissariale ha lavorato da sola, trascurando la Regione e pensando di poter chiudere, autonomamente, l’accordo con l’Università, ignorando, volutamente, che la nuova Azienda ospedaliera, per essere costituita, necessita di un apposito provvedimento legislativo regionale”.

Per Oliverio “integrazione non può essere confusa con l’annessione, che è quello che qualcuno vorrebbe. Integrazione vuol dire consentire alle diverse esperienze di interagire, facendo emergere le professionalità già acclarate. Qualcuno ignora, tra l’altro, che tutti gli accordi devono essere firmati dal Presidente della Regione”.

19 luglio 2016
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Calabria

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy