Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 27 FEBBRAIO 2024
Friuli Venezia Giulia
segui quotidianosanita.it

Sciopero il 5 dicembre in AsuGi. Uil Fpl e Nursind: “Non verremo a mendicare ciò che ci spetta”

Non è bastato l’incontro dei primi di novembre davanti al Prefetto di Gorizia fra la Direzione di Asu Gi e le organizzazioni sindacali Uil Fpl Fvg ed Nursind Fvg. I problemi persistono e il 5 dicembre il personale incrocerà le braccia: “A fronte del silenzio da parte della Direzione salute, Regione Fvg e Direzione di Asu Gi, non resta che proclamare una giornata di sciopero con manifestazione in Piazzale dell’Ospedale San Polo di Monfalcone”, dicono i sindacati.

28 NOV - “Proclamata l’astensione, per la durata di tutta la giornata di lavoro del giorno 5 dicembre prossimo dalle ore 00.00 alle ore 24.00, di tutto il personale dell’Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina (Asu Gi) afferente all'Area Isontina, per la irrisolta problematica relativa alla grave carenza di personale”. A comunicarlo Uil Fpl Fvg ed Nursind Fvg.

La decisione arrivato dopo l’incontro avvenuto ai primi di novembre fra il Prefetto di Gorizia, il Dr Raffaele Ricciardi, il Direttore generale, Antonio Poggiana di Asu Gi ed i rappresentanti sindacali di Uil Fpl Fvg ed Nursind Fvg, dove veniva chiesto da parte delle due OO.SS., a fronte delle carenze di personale, di superare il tetto di spesa per l’assunzione di ulteriore personale da destinare nell’aera isontina. Le richieste poste dai due segretari generali per Uil Fpl Fvg, Stefano Bressan e il segretario Regionale Nursind Fvg, Luca Petruz, continuavano con la richiesta anche di una proroga dei contratti in scadenza a fine 2023 e equa distribuzione delle risorse economiche e delle risorse umane fra l’area isontina e l’area giuliana, che, per i sindacati, “rappresenta una grave discrepanza di personale non giustificabile a fronte del bacino di utenza, della vastità del territorio isontino e dell’effettivo volume di attività svolta”. Parimenti, i segretari evidenziavano una non equa distribuzione degli incarichi di funzione con 87 incarichi appartenenti all’area isontina contro i 157 incarichi conferiti nell’area giuliana.

“Sono passati oltre 15 giorni dall’incontro – spiegano i sindacalisti Uil Fpl Fvg, Stefano Bressan e Nursind Fvg, Luca Petruz – fra il Prefetto e la direzione di Asu Gi, ma non abbiamo ricevuto alcun intervento sia da parte della Direzione centrale salute né da parte della Regione Fvg, dimostrando una grave irresponsabilità e abbandono dei cittadini e dei lavoratori di tutta l’area isontina. Non siamo organizzazioni sindacali che vengono a mendicare col piattino in mano per chiedere ciò che ci spetta”.

Endrius Salvalaggio

28 novembre 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Friuli Venezia Giulia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy