Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 27 FEBBRAIO 2024
Lazio
segui quotidianosanita.it

Policlinico Umberto I. Parte il crowdfunding per realizzare la nuova area ricreativa della Neuropsichiatria Infantile

Il Policlinico Umberto I di Roma con Emmaland ed Ospedali Dipinti per raccogliere fondi e realizzare un nuovo “Giardino di Emma” nel reparto. Il Dg D’Alba: “Quando qualcuno mette in moto una macchina alimentata dal desiderio di far del bene a dei bambini malati, la nostra mission è quello di accogliere e accompagnare questo viaggio e far il modo che la corsa sia sempre più veloce”. Qui per donare e qui per conoscere il progetto.

05 DIC - È iniziata ieri la nuova campagna di crowdfunding organizzata da Emmaland, per donare un nuovo “Giardino di Emma” al Policlinico Umberto I di Roma, grazie all’intervento artistico di Ospedali Dipinti, il progetto dell’artista Silvio Irilli che da 11 anni trasforma e decora reparti ospedalieri – soprattutto di pediatria, ma non solo – per donare ai pazienti la possibilità di viverli con maggiore fiducia e serenità emotiva grazie al potere dell’arte, del colore e della fantasia.

Emmaland, invece, è un ETS (Ente Terzo Settore, più conosciuto come associazione) a scopo benefico, nata per ricordare la piccola Emma. L’obiettivo è cercare di alleggerire la vita di bimbi e genitori che devono affrontare il difficile percorso di guarigione da malattie pediatriche, nella convinzione che un ambiente accogliente e fiabesco possa fare la differenza, soprattutto nei momenti più difficili.

“Per questa ragione, dopo aver regalato un giardino dipinto pieno di colori ai bimbi dell'Ospedale Ss. Trinità di Borgomanero e a quelli dell'Ospedale Maggiore di Novara, non abbiamo esitato un attimo ad allargare i nostri orizzonti” dichiarano in una nota Claudia e Michele, presidente e vicepresidente di Emmaland, e genitori di Emma.

Questa volta, grazie all’aiuto di chiunque vorrà donare il proprio sostegno alla campagna di crowdfunding per la realizzazione del nuovo “Giardino di Emma”, a beneficiarne sarà la Neuropsichiatria Infantile dell’importante Policlinico Umberto I di Roma.

“Quando qualcuno mette in moto una macchina alimentata dal desiderio di far del bene a dei bambini malati, la nostra mission è quello di accogliere e accompagnare questo viaggio e far il modo che la corsa sia sempre più veloce”, commenta Fabrizio d’Alba Direttore Generale del Policlinico Umberto I. La Neuropsichiatria infantile dell’Ospedale, prosegue D’Alba, è “una struttura d’eccellenza dove ogni giorno i nostri professionisti rinnovano il patto con i loro piccoli pazienti: le migliori cure e terapie sempre con un sorriso”.

“Quando ci si ritrova a varcare le porte di un ospedale – aggiunge Francesco Pisani, direttore del reparto di Neuropsochiatria Infantile -, che sia per una visita o per una degenza, si vive un momento delicato, e questo vale per tutti ma soprattutto per i più giovani. Questa iniziativa, che potrà aiutare a rendere più lieve l’impatto emotivo per i nostri pazienti e per le loro famiglie, è un grande aiuto anche per lo staff medico e gli operatori, che possono così trovarsi a operare in un clima di maggiore serenità grazie alla tranquillità di tutti. Sono certo che l’intervento artistico di Silvio Irilli di Ospedali Dipinti nella nostra area ricreativa saprà offrire agli ambienti dell’UOC di Neuropsichiatria Infantile dell’ospedale Umberto I una nuova veste ancora più serena e accogliente, e per questo ringrazio l’associazione Emmaland che ha deciso di donare questa bella opportunità al nostro reparto”, conclude Pisani.

"Inizia oggi una nuova sfida – commenta Silvio Irilli -, la terza campagna di raccolta fondi lanciata insieme all'associazione Emmaland. È un privilegio per me stare, con Ospedali Dipinti, accanto a Claudia e Michele che hanno saputo trasformare una tragedia come la perdita della loro bimba in un atto di amore verso tanti altri bambini come lei. Sarà una campagna emozionante, dove la donazione sarà libera, e la firma più bella, la più importante, la più speciale sarà quella di tutti coloro che contribuiranno con una donazione ad allontanare le paure e donare un sorriso ai piccoli pazienti"

“Siamo onorati, felici, fiduciosi ed emozionati per questo nuovo progetto che siamo sicuri trasmetterà i valori di Emma a tutte le persone che si troveranno a passare in quel luogo” concludono Claudia e Michele. “Lo stupore negli occhi dei bimbi sarà la nostra più grande soddisfazione.”

05 dicembre 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy