Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 30 MAGGIO 2024
Lazio
segui quotidianosanita.it

Il Policlinico Tor Vergata si illumina di BLU per ricordare l’importanza della prevenzione del tumore al colon-retto

Il PTV si illumina di blu per informare i cittadini che l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata ed il Policlinico Tor Vergata hanno aderito, con entusiasmo, alla Campagna di sensibilizzazione sulla diagnosi precoce e sulla l’importanza per il riconoscimento dei sintomi di allarme

22 MAR -

Marzo è il mese europeo della Prevenzione al Tumore del colon-retto ed il PTV si illumina di blu per informare i cittadini che l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata ed il Policlinico Tor Vergata hanno aderito, con entusiasmo, alla Campagna di sensibilizzazione sulla diagnosi precoce e sulla l’importanza per il riconoscimento dei sintomi di allarme, per ricevere informazioni sullo screening e per affrontare la diagnosi di tumore al colon-retto. La facciata del Policlinico si è tinta di BLU per richiamare l’attenzione dei cittadini di questo territorio e non solo.

L’installazione ha richiesto l'illuminazione di una area di circa 3000 mq realizzata mediante l'utilizzo di tredici Gobo Proiettori Divum 50K, in tecnologia LED (Led Emitting Diode), montati su due torri Layher dell’altezza di quattro metri per una potenza installata pari ad 8 kW; l’opera è stata curata dal Prof. Ing. Marco Re, Delegato del Rettore per i Tor Vergata Studios (nuovi studi multimediali di Ateneo) e Direttore del Master in Ingegneria del Suono e dello Spettacolo.

Il progetto rientra in una serie di attività atte a dotare l'Ateneo di Roma Tor Vergata di moderne tecnologie multimediali.

Con oltre due milioni di nuovi casi ogni anno nel mondo, di cui 450.000 in Europa e oltre 50.000 in Italia, il tumore al colon, tra i non fumatori, è la neoplasia più frequente ed è la seconda causa di morte per tumore. In Italia, ogni mese, sono oltre 4000 le nuove diagnosi di tumore del colon in fase avanzata e le neoplasie coliche, diagnosticate tardivamente, sono responsabili di 60 morti al giorno nel nostro paese.

Inoltre, il tumore al colon colpisce sempre di più giovani adulti tra i 25 e i 49 anni, con aumenti vertiginosi quali quelli rilevati nel Regno Unito dove ci sarà, nel 2024, un aumento del 26% rispetto al 2018 negli uomini e del 39% nelle donne.

L’UTV ed il PTV possono contare su ricercatori e clinici di fama internazionale e rappresentano dei leader nella prevenzione e nella cura del tumore al colon e retto con la filosofia “from bench to bedside”.

Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA), per la diagnosi ed il trattamento del tumore colorettale è presente al PTV da oltre 15 anni e si pone l’obiettivo di garantire accesso alle migliori professionalità e tecnologie disponibili. Il gruppo multidisciplinare si avvale di una endoscopia all’avanguardia, una diagnostica per immagini con TC spirale multistrato e RM tre tesla, acceleratori lineari di ultima generazione per radioterapia, un servizio di genetica medica ed un laboratorio di genetica molecolare per la ricerca di fattori prognostici e predittivi di risposta alla terapia. Il PDTA colon-retto è guidato dalla Oncologia medica che collabora strettamente con la Chirurgia Mininvasiva, per offrire ai pazienti terapie oncologiche mirate e personalizzate e interventi chirurgici con l’ausilio di tecnologia di altissimo livello come la laparoscopia 4k e 3-D e la robotica con i sistemi “Da Vinci”.

La Colorectal Unit, forte della presenza di case manager, opera prendendo in considerazione la prospettiva del paziente, anche con la partecipazione dei rappresentanti delle associazioni e i familiari, e con l’aiuto prezioso dello psico-oncologo.

"Per il nostro Ateneo la formazione dei medici è un pilastro fondamentale. Preparare professionisti capaci di fornire un’eccellente assistenza sanitaria dalla quale ogni singolo cittadino trae beneficio è la nostra missione prioritaria” afferma il rettore Nathan Levialdi Ghiron “Un’assistenza mirata e di alta qualità per i pazienti affetti da tumore al colon retto consente una valutazione approfondita del singolo caso clinico e, di conseguenza, una terapia personalizzata in base alle esigenze specifiche del paziente” dichiara il professor Nathan Levialdi Ghiron, Rettore dell’Università degli studi di Roma Tor Vergata.

La Colorectal Unit rappresenta un modello organizzativo, avviato da tempo al Policlinico Tor Vergata, che unisce trasversalmente molti professionisti e servizi con l’obiettivo di rendere più efficace e personalizzato il percorso chirurgico del paziente: dalla diagnosi alla pianificazione individualizzata della cura, tenendo in considerazione anche gli aspetti di tipo riabilitativo mentali e fisici.

“Grazie al lavoro di questo Team i cittadini con diagnosi accertata troveranno un importante punto di riferimento, multidisciplinare, capace di garantire un approccio chirurgico personalizzato e di alta qualità. Questa bella iniziativa, che evidenzia con il colore BLU la facciata del Nostro Policlinico, è un appello alla presa di coscienza ed a sottoporsi a controlli poiché la prevenzione è fondamentale e prevenire è meglio che curare. Noi siamo pronti ad accogliere coloro che sospettano o ricevono una diagnosi accertata di tumore al colon in questi rinnovati ambienti dedicati che, nelle prossime settimane, saranno a disposizione dei cittadini.

Il Centro di Alta specializzazione del PTV, sul modello della Breast Unit, opera con un team multidisciplinare che si pone l’obiettivo di garantire alla persona il massimo livello di qualità delle cure- conclude il Prof. Giuseppe Sica, Responsabile UOSD Chirurgia Mininvasiva e dell’apparato digerente del Policlinico Tor Vergata – e di utilizzare avanzate tecniche di chirurgia mininvasiva e robotica che permettono una precisione e radilicalità elevatissima ed un recupero funzionale immediato.”

Sottolinea il Direttore Sanitario del Policlinico, Prof. Andrea Magrini - “Il tumore al colon si può e si deve prevenire nella maggior parte dei casi. Quando non è possibile, bisogna intervenire per curare un paziente con un Cancro al colon o al retto, e lo si può e lo si deve fare con la medicina di precisione, offrendo un trattamento quanto più possibile personalizzato. Grazie a tutti coloro che si sono impegnati in questa iniziativa “illuminata” che consentirà a molti cittadini di porre attenzione agli screening e di sapere che saranno presi in carico in caso di diagnosi di tumore al colon dai professionisti del Policlinico con i più avanzati trattamenti chirurgici che mirano a ridurre l’impatto dell’intervento sul paziente.”

La Colorectal Unit del PTV è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00, previo appuntamento al numero 06.20902828 o con accesso libero sia per ricevere informazioni sui fattori di rischio della patologia che per valutazione clinica su diagnosi precoce di piccoli tumori maligni, curabili con interventi di chirurgia mini-invasiva.



22 marzo 2024
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy