Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 21 FEBBRAIO 2024
Liguria
segui quotidianosanita.it

La Liguria istituisce la rete per i malati di Sclerosi Multipla

Sono 3000 le persone in cura in Liguria, oggi si celebra la giornata mondiale. La sclerosi multipla è una malattia cronica, prima causa di disabilità non traumatica nel giovane adulto. Gratarola: “L’obiettivo della Rete è perseguire il benessere per chi ne è affetto. Promuove l’elaborazione di protocolli di intervento e cura standardizzati e identifica eccellenze e competenze specifiche dei singoli centri, a disposizione dei pazienti”.

30 MAG - Si celebra oggi, martedì 30 maggio, la giornata mondiale della sclerosi multipla, malattia cronica, prima causa di disabilità non traumatica nel giovane adulto. Oltre 3000 persone con sclerosi multipla sono in cura nei centri liguri.

Nell’ambito del Diar (Dipartimento Interaziendale Regionale) Neuroscienze di Alisa negli ultimi anni è stata rafforzata e riorganizzata la rete sclerosi multipla di tutti i centri liguri per omogeneizzare i percorsi di diagnosi e cura e sviluppare progettualità congiunte. La Rete Sclerosi Multipla è stata istituita formalmente a seguito di una delibera regionale dello scorso venerdì 26 maggio.

“Obiettivo della Rete - afferma l’assessore regionale alla sanità Angelo Gratarola – è quello di perseguire il benessere per chi è affetto da Sclerosi Multipla. La Rete promuove l’elaborazione di protocolli di intervento e cura standardizzati e identifica eccellenze e competenze specifiche dei singoli centri, mettendole a disposizione della comunità delle persone affette da Sclerosi multipla. Standardizzazione dei processi di diagnosi e cura insieme alla valorizzazione delle peculiarità distintive dei singoli Centri rappresentano i punti di forza della Rete”.

“La delibera - aggiunge Carlo Serrati coordinatore del DIAR neuroscienze di Alisa - rappresenta un grande riconoscimento dal punto di vista formale e sostanziale del lavoro pluridecennale condotto da professionisti di livello internazionale nella nostra regione dalla rete delle neurologie liguri e consolida i percorsi di presa in carico del paziente, secondo criteri di modernità scientifica, clinica, ma anche sociale e riabilitativa. La delibera rafforza anche la collaborazione con l’Aism, associazione italiana di sclerosi multipla, e assegna un ulteriore valore ai singoli centri che andranno sempre più caratterizzandosi per un apporto originale e personale, rispetto alle esigenze del paziente”.

“La Rete - conclude Matilde Inglese coordinatrice della Rete Sclerosi Multipla - promuove attività di ricerca clinica e lo scambio di informazioni medico-scientifiche attraverso convegni e progetti formativi tra i componenti dei Centri costituenti la Rete. Permette, inoltre, di incrementare le possibilità per i pazienti afferenti ai Centri più periferici di partecipare a trials clinici sperimentali e quindi di accedere alle più nuove e innovative terapie per la cura della patologia”.

30 maggio 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Liguria

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy