Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 20 MAGGIO 2024
Puglia
segui quotidianosanita.it

Puglia. Ripristinato contributo di solidarietà per ricerca scientifica malattie rare


La trattenuta applicata ai vitalizi dei consiglieri regionali frutterà nei prossimi due anni 1,1 milioni di euro che saranno destinati a progetti di ricerca selezionati con appositi bandi pubblici. Approvata all’unanimità dal Consiglio regionale

10 APR - Il Consiglio della Regione Puglia ha reintrodotto il contributo di solidarietà che sarà applicato sui vitalizi in pagamento corrisposti ai consiglieri regionali (inclusi gli assegni di reversibilità) per finanziare progetti di ricerca.
 
Il contributo di solidarietà era stato introdotto in precedenza per un triennio dalla Regione, in attuazione di una disposizione prevista dal Governo Monti, ma confluiva in un fondo indistinto.
 
La legge odierna lo ha reintrodotto per la durata di 24 mesi finalizzandolo al finanziamento di progetti di ricerca in materia di cure per le malattie rare. L’importo complessivo previsto ammonta a circa 1,1 milioni di euro che verranno destinati sulla base di procedure di evidenza pubblica per la selezione dei progetti.

10 aprile 2018
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Puglia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy