Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 25 APRILE 2024
Valle d'Aosta
segui quotidianosanita.it

Valle d’Aosta. Carenza di personale, Ausl esternalizza i servizi nelle Rsa di Variney e di Perloz

Una manovra strategica, secondo la Ausl, “per dare continuità al servizio” e che “permetterà di dare copertura a tutti i 31 posti letto di Variney e di recuperare personale infermieristico e Oss sia per l’ospedale sia per potenziare il territorio”. Deserta, invece, la gara d’appalto per la gestione della Rsa di Morgex.

23 MAR - L’Azienda Usl Valle d’Aosta comunica che tramite gara d’appalto è stata affidata all’assegnataria, la cooperativa sociale “Il Quadrifoglio” di Pinerolo, la fornitura dei servizi sanitari nelle strutture di Variney e di Perloz (determina dirigenziale n.254 del 9 marzo 2023). La gara d’appalto, è andata, ancora deserta per quanto riguarda la Rsa di Morgex. Il precedente bando era andato deserto per tutte e tre le strutture.

Alla base della scelta di esternalizzazione c’è la carenza, a livello regionale e nazionale, di personale. “Stiamo sempre lavorando per trovare delle soluzioni – spiega il Direttore Generale dell’AUSL Massimo Uberti -. La principale criticità in questo momento è che abbiamo ancora una quarantina di posti letto ospedalieri chiusi per mancanza di infermieri (e un conseguente “boarding/affollamento” al Pronto Soccorso). Attraverso l'operazione di esternalizzazione una parte del personale sarà utilizzata per riaprire posti letto in ospedale e una parte per potenziare la risposta territoriale e diminuire la pressione sull’ospedale”.

L’assessore Carlo Marzi evidenzia “le strutture di Variney e Perloz rappresentano risposte efficaci nell'ambito delle azioni programmate di riorganizzazione e di potenziamento dell'assistenza territoriale, a maggior ragione in un territorio complesso e variegato come il nostro, dando una risposta concreta che prevede nuclei specializzati per cure estensive a pazienti non autosufficienti con elevata necessità di tutela sanitaria. In parallelo, esternalizzando queste gestioni diamo risposte alle necessità di aumentare le disponibilità di posti letto in ospedale e incrementiamo la sanità sul territorio: in tale ottica, continua lo sforzo di Regione e AUSL nell’individuare tutti i percorsi che possano risultare utili ad occuparci, nell’immediato, delle urgenze del pronto soccorso, dei medici di medicina generale e dei posti letto in ospedale, con un’attenzione parallela a soluzioni di più lungo periodo”.

“La pandemia – prosegue Uberti - ha lasciato degli strascichi mettendo in particolare in evidenza una errata programmazione nazionale sugli operatori sanitari, portando tutti i sistemi sanitari regionali a dover trovare soluzioni emergenziali. E’ stato però anche un momento per definire nuovi modelli e puntare molto sul territorio che deve essere riorganizzato. Questo sarà il futuro: garantire l’ospedale per i pazienti acuti e utilizzare il territorio come filtro e prevenzione”.

23 marzo 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Valle d'Aosta

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy