Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 19 AGOSTO 2022
Cronache
segui quotidianosanita.it

Napoli. Shock all’ospedale San Giovanni Bosco: donna intubata sommersa di formiche. Grillo invia Nas e chiede spiegazioni a De Luca


La denuncia del consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli che ha postato il video su facebook in seguito a segnalazioni di alcuni cittadini. Avviata un'inchiesta interna, mentre la stanza del reparto è stata chiusa. Dal ministero della Salute sono stati inviati i Nas

10 NOV - “Paziente di colore ricoperta di formiche all'ospedale San Giovanni Bosco. Vergogna! Le immagini inviate da alcuni cittadini”. A denunciarlo su facebook, con tanto di video è Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi.
 
“Dopo la nostra denuncia – ha affermato Borrelli - , il direttore sanitario Giuseppe Matarazzo ha chiuso la stanza del reparto di Medicina per la bonifica e la pulizia dove, come denunciano le immagini, sono inaccettabili le condizioni della paziente”. Il direttore ha aperto una inchiesta interna.
 
Nel frattempo il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, ha inviato nell'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli il direttore generale per il coordinamento del sistema sanitario regionale, Antonio Postiglione, ed il direttore sanitario dell'ASL Napoli 1, Pasquale Di Girolamo, per la vicenda della donna intubata sommersa dalle formiche.
I due, apprende l'ANSA da fonti della Regione, stanno approfondendo il caso, reso noto dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Borrelli. Dalle indagini dei due dirigenti sanitari verranno poi tratte le deduzioni per eventuali provvedimenti.
 
Il Ministro Grillo invia i Nas.
“Per quanto riguarda il caso di cronaca segnalato dalla stampa con un video in cui si vede una paziente allettata e intubata ricoperta dalle formiche presso l'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, il ministro della Salute, Giulia Grillo, già questa mattina ha interessato il competente NAS dei Carabinieri che ha effettuato un’ispezione per mettere in atto le verifiche e acquisire ogni elemento utile a fare chiarezza sull’episodio”. È quanto comunica in una nota il Ministero della Salute.
 
“La stanza del reparto di Medicina, al secondo piano della struttura, è stata sigillata, l’area bonificata e i pazienti trasferiti presso altri reparti. Chiederemo al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, un dettagliato piano di interventi affinché episodi simili non si verifichino più”, precisa il ministro Grillo.

  

 

10 novembre 2018
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy