Quotidiano on line
di informazione sanitaria
29 GENNAIO 2023
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Previdenza. Enpam. Bilancio 2012: registrato avanzo di gestione di 1,28 mld


Il risultato ha determinato anche una crescita del 10,3% del patrimonio netto che è giunto alla quota record per l’Ente di 13,818 mld. Le entrate contributive sono state pari a 2,169 mld di euro (+41,7 milioni rispetto al 2011) mentre le prestazioni previdenziali e assistenziali sono costate 1,246 mld di euro (+99,5 milioni rispetto al 2011). Scende il peso degli strutturati. I DOCUMENTI

30 MAG - Conti Enpam col segno ‘+’. È quanto emerge dal bilancio consuntivo della Fondazione per il 2012 che registra un avanzo di gestione di 1,289 miliardi di euro, un risultato migliore delle previsioni e in crescita rispetto all’anno precedente. Numeri che hanno  determinato un incremento del 10,3% del patrimonio netto, che è salito a 13,818 miliardi di euro, livello più alto mai raggiunto nella storia della Fondazione. Per il 2012 il bilancio di previsione aveva stimato che l’avanzo sarebbe stato di 0,867 miliardi di euro. Tutti numeri che consentono all’Enpam di rispettare la legge che richiede una sostenibilità dei conti a 50 anni. Questi i dati illustrati oggi a Roma nel corso della presentazione del bilancio consuntivo 2012 dell'Enpam, l'ente previdenziale dei medici e degli odontoiatri. Da notare come Il bilancio consuntivo verrà approvato dal Consiglio nazionale della Fondazione Enpam il 29 giugno.
 
I numeri

Le entrate e le uscite. Le entrate contributive nell’anno 2012 sono state pari a 2,169 miliardi di euro (+41,7 milioni rispetto al 2011) mentre le prestazioni previdenziali e assistenziali sono costate 1,246 miliardi di euro (+99,5 milioni rispetto all’anno precedente). Considerando anche le voci straordinarie, il saldo previdenziale è stato di 918 milioni di euro (- 156 milioni rispetto al 2011).
 
La resa del patrimonio.Il miglior risultato della gestione non previdenziale, che ha avuto ricavi per 614 milioni di euro (+ 157 milioni rispetto al 2011). In particolare, senza contare proventi di natura straordinaria, il patrimonio mobiliare e immobiliare della Fondazione ha avuto un rendimento contabile lordo di 585,89 milioni di euro, in evidente crescita rispetto al 2011 (+146,73 milioni di euro).
 
Come è investito il patrimonio
Sono 2,217 mld in immobili; 2,321 mld in partecipazioni in societa' e fondi immobiliari; 3,678 mld in immobilizzazioni finanziarie (obbligazioni, azioni, titoli di Stato, polizze); 3,431 mld in attivita' finanziare che non costituiscono immobilizzazioni; 1,2 mld in depositi vincolati. Le disponibilita' liquide sono invece pari a 280 mln.
 
Il peso dei prodotti strutturati
L’Enpam ha comunicato che sta progressivamente riducendo il peso degli strutturati (che si ricorda non sono ‘derivati’). Nel 2011 la Fondazione possedeva 88 note strutturate mentre ad oggi il numero è sceso a quota 75.
Il fondo oscillazione valori mobiliari evidenzia come vi sia  una diminuzione del rischio di perdita. Si è passati da 400 mln  a 71,8 mln al 31 dicembre 2012.

Gli iscritti e i pensionati
Dai numeri del bilancio emerge come cresce il numero dei medici e dentisti privati e scende quello dei dottori di famiglia. Nel 2012 si e' infatti registrata una crescita degli attivi nella libera professione (+2.631 medici), un aumento degli iscritti al fondo degli specialisti ambulatoriali (+220) e una lieve diminuzione degli attivi del fondo della medicina generale (-8). In totale, il numero totale dei medici e odontoiatri attivi e' salito a 354.553 (+1.381 nuovi iscritti rispetto all'anno precedente). In aumento anche il numero dei camici bianchi in pensione (94.441). Al 31 dicembre 2011 i medici pensionati erano 89.098, quindi si e' registrato un aumento di 5.343 unità.  
 

30 maggio 2013
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy