Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 06 DICEMBRE 2022
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Piano cronicità in Lombardia. Oltre il 65 % dei medici disapprova

di Enzo Scafuro

02 AGO - Gentile direttore,
l'assessore al welfare della regione Lombardia Giulio Gallera non si ferma nemmeno davanti alle alte temperature e sostiene che oggi è una bella giornata per la sanità lombarda perché il 45 % dei medici di medicina generale lombardi (2.393 su 5364) ha deciso di promuovere la riforma sulla gestione della cronicità voluta dalla regione.
 
È certamente un colpo di sole non un pesce di aprile, ma alcuni dati vanno puntualizzati all'assessore.
 
I medici di assistenza primaria (Map) in tutta la Lombardia sono 6.450 e non 5.364 come riferito dall'assessore e i pediatri di famiglia (PdF) sono 1200: arriveremo quindi ad un totale di 7650 medici che sarebbero dovuti essere interessati alla riforma lombarda, ergo le percentuali tanto care all'assessore vanno riviste in basso: non più 45% ma circa 35%.

Tra l'altro l'assessore non dice quanti sono i medici che hanno aderito a forme di cooperativismo e quanti alla co-gestione e per quale recondito motivo viene posticipata al 30 settembre la eventuale e ulteriore adesione dei medici di assistenza primaria? I numeri caro assessore spesso inducono in tentazione e svelano recondite valutazioni di obiettività.
 
In conclusione, continuiamo ad essere certi che bastava investire su forme associative già esistenti, potenziandole nel numero e nei fattori produttivi, per dare più servizi ai cittadini e più prossimità delle cure, ma si è scelta una altra strada, con scarso consenso. Ma questo è solo il primo passaggio: ora aspettiamo fiduciosi l'esito dei ricorsi al Tar che verranno discussi il 12 settembre 2017.
 
Enzo Scafuro
Segretario regionale Lombardia
Sindacato dei Medici Italiani


02 agosto 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy