Quotidiano on line
di informazione sanitaria
22 GENNNAIO 2017
Marche
segui quotidianosanita.it

Pronto soccorso. A Urbino scatta la riforma. 

Ceriscioli: “Al Pronto soccorso dell'ospedale di Urbino solo codici gialli e rossi. I bianchi e verdi saranno trattati negli ambulatori territoriali”. Il presidente parla della nuova riforma della rete dell'emergenza-urgenza della provincia di Pesaro Urbino.

10 GEN - "A Urbino un ospedale vero con un Pronto Soccorso grande. Intorno una rete di strutture che lavora h24". Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli vede finalmente attuarsi la riforma sanitaria. Per quanto riguarda la riorganizzazione sanitaria della rete dell'emergenza-urgenza essa si avvarrà dei Pat (Punti di assistenza territoriale) per i codici bianchi e verdi e del Pronto Soccorso per i codici gialli e rossi.
 
Ne ha parlato alla Dire durante l'inaugurazione del nuovo Pronto Soccorso di Urbino lo stesso Ceriscioli. "La riforma assegna all'ospedale di Urbino un ruolo di riferimento per le aree interne della provincia di Pesaro Urbino: il Pronto Soccorso in questo contesto era un punto debole - spiega Ceriscioli -. Ora si configura un sistema interessante. A Urbino un ospedale vero con un Pronto Soccorso grande in grado di accogliere codici rossi e gialli. Intorno una rete di strutture che lavora h24. Presidi (Cagli, Sassocorvaro e Fossombrone ndr) dedicati ai codici bianchi e verdi". 

Nella riforma sanitaria regionale secondo il presidente Ceriscioli "i Pat devono fare da filtro rispetto alla struttura principale per dare una risposta ai casi più semplici: rendiamo più efficiente il servizio mandando al Pronto Soccorso solo i casi che hanno reale necessità". E rispetto al modello sanitario della vicina Emilia-Romagna secondo Ceriscioli c'è un servizio in più. "Rispetto al modello emiliano-romagnolo, che ha lasciato le Case della Salute con i servizi dalle 8 alle 20, noi abbiamo mantenuto un sistema che lavora anche di notte- conclude- Con l'ambulatorio di accesso territoriale di fatto, cambiando di nome, continuiamo invece a offrire un servizio anche notturno".

10 gennaio 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Marche

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy