Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 20 OTTOBRE 2018
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Torino. Tre trapianti su tre donne nella notte di Natale, con organi da un’unica donatrice

La donatrice è una donna di 48 anni morta per emorragia cerebrale. Grazie ai suoi organi sono state salvate tre donne sottoposte ad altrettanti interventi di trapianto alle Molinette. “Un vero miracolo di Natale”, il commento dei sanitari.

26 DIC - Tre donne sono state salvate fra il 24 e il 25 dicembre a Torino grazie a trapianti di organi. Gli interventi sono stati effettuati all'ospedale Molinette. "Un vero miracolo del Natale", hanno commentato nell'azienda sanitaria. In un caso si è trattato di un raro trapianto combinato fegato-rene eseguito su una paziente di 59 anni.
 
La donatrice è una donna di 48 anni morta all'ospedale Maria Vittoria, a Torino, per una emorragia cerebrale.
 
Nella tarda notte fra il 24 e il 25 i due polmoni sono stati trapiantati su una paziente di 52 anni affetta da Bpco (bronco pneumopatia cronico ostruttiva).
 
L'intervento, durato circa cinque ore, è stato eseguito dall'equipe di Mauro Rinaldi e - come spiegano in ospedale - è "tecnicamente riuscito". La donna è ora in terapia intensiva cardiochirurgica.
 
Il trapianto combinato fegato-rene è stato effettuato su una cinquantanovenne affetta da epatopatia policistica. L'operazione si è articolata in due fasi: la prima (sul fegato) è stata a cura dell'equipe di Mauro Salizzoni, mentre per la seconda è entrata in azione la squadra di urologi di Paolo Gontero e quella dei chirurghi vascolari di Maurizio Merlo coadiuvati dai nefrologi di Luigi Biancone. Il duplice intervento, tecnicamente riuscito, ha richiesto sette ore.

 
La paziente è stata portata nel reparto di terapia intensiva diretto da Pier Paolo Donadio. La maratona della Città della Salute di Torino, coordinata dal Centro regionale trapianti diretto da Antonio Amoroso, è poi proseguita il giorno di Natale, quando il secondo rene è stato trapiantato su una donna di 44 anni affetta da glomerosclerosi.
 
L'intervento, durato 4 ore per opera delle medesime equipe del rene precedente, è tecnicamente riuscito; la donna si trova nella terapia intensiva dei trapianti renali.
 
Le cornee e la cute della donatrice sono a disposizione delle relative banche dei tessuti.
 
Fonte: Ansa

26 dicembre 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy