Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 02 GIUGNO 2020
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Pronto Soccorso nelle Cliniche private? Sindacati: “Salute non può sottostare a regole di mercato”

“La Sanità piemontese ha bisogno di una adeguata programmazione sanitaria che valorizzi il ruolo del pubblico. L’utilizzo del privato deve mantenere le caratteristiche di integrazione ai servizi pubblici. Le strutture private di ricovero e ambulatoriali già oggi operano nel sistema sanitario piemontese, integrando l’operato di quelle pubbliche”, così Cgil, Cisl e Uil

15 GEN - “La Sanità piemontese ha bisogno di una adeguata programmazione sanitaria che valorizzi il ruolo del pubblico e mantenga all’interno dello stesso la gestione delle attività di core business. L’utilizzo del privato deve mantenere le caratteristiche di integrazione ai servizi pubblici e non può diventare sostitutiva degli stessi, perché il bene più prezioso di ogni persona, la Salute, non può e non deve sottostare a regole di mercato”. Lo affermano Cgil, Cisl e Uil Piemonte in merito alla possibilita' di consentire alle cliniche private di dotarsi di Pronto Soccorso.

“L’Assessore Luigi Icardi si è impegnato a costruire un percorso condiviso con le Organizzazioni Sindacali Confederali sui temi della Sanità. Auspichiamo che alle dichiarazioni di principio corrisponda una concreta disponibilità al confronto che non può avvenire attraverso le dichiarazioni agli organi di stampa”, affermano ancora i Sindacati.

Cgil, Cisl e Uil ricordano che: “Le strutture private di ricovero e ambulatoriali già oggi operano nel sistema sanitario piemontese, integrando l’operato di quelle pubbliche”.

 

15 gennaio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy