Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 08 DICEMBRE 2016
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Verona. Prorogata per il 2014 la Social Card per la farmacia

L’adesione alla convenzione comporta l’impegno da parte delle farmacie a praticare uno sconto del 5% sugli acquisti pagati dai cittadini con la Carta e non inerenti il farmaco e i ticket. Per i cittadini che pagano con la Social Card prevista anche la misurazione gratuita della pressione e del peso corporeo.

25 FEB - Prorogata per tutto l’anno 2014 la convenzione di Federfarma Verona con i Ministeri dell’Economia, del Lavoro e della Salute, per l’utilizzo in farmacia della Carta acquisti, nota come Social card.

I cittadini titolari della Carta acquisti possono quindi continuare a effettuare acquisti in farmacia utilizzando tale carta elettronica prepagata che viene caricata con 40 euro al mese oppure 80 al bimestre, non è abilitata al prelievo in contanti e utilizzabile per il sostegno della spesa alimentare, sanitaria e il pagamento delle bollette della luce e del gas.

Le 90 farmacie di Verona e provincia che hanno aderito alla convenzione sono riconoscibili dalla locandina allegata, e risultano essere il doppio della media nazionale che si ferma a 46 farmacie per provincia. La lista completa sul sito www.federfarmaverona.it nella sezione “La parola al farmacista-social card”.

L’adesione alla convenzione comporta l’impegno per le farmacie praticare uno sconto del 5% sugli acquisti, non inerenti il farmaco e i ticket, pagati con la Carta in oggetto e ad effettuare la misurazione gratuita della pressione arteriosa e/o del peso corporeo, in occasione di un acquisto pagato con la Social Card.


“Siamo soddisfatti di poter garantire ancora per tutto il 2014 questo prezioso servizio – ha commentato Marco Bacchini, presidente di Federfarma Verona -. Nel 2013 abbiamo registrato un incremento dell’uso delle carte acquisti notando che le cifre prepagate sono state completamente utilizzate, a differenza degli anni precedenti. La Social card in farmacia si inquadra perfettamente nella mission della farmacia. L’attenzione alle persone con maggiori difficoltà è da sempre un punto di “forza” della farmacia, recentemente riconfermato dalla partecipazione alla Giornata di Raccolta del farmaco in collaborazione con il Banco Farmaceutico onlus. Auspichiamo, inoltre, che a breve possa partire anche il servizio di consegna a domicilio di farmaci e referti ideato da Federfarma Verona, il cui progetto è stato già presentato alle Asl veronesi”.
 

25 febbraio 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

In redazione
Lucia Conti
Luciano Fassari
Ester Maragò
Giovanni Rodriquez

Collaboratori
Eva Antoniotti (Ordini e professioni)
Gennaro Barbieri (Regioni)
Ivan Cavicchi (Editorialista)
Fabrizio Gianfrate (Editorialista)
Ettore Mautone (Campania)
Maria Rita Montebelli (Scienza)
Claudio Risso (Piemonte)
Edoardo Stucchi (Lombardia)
Vincino (Vignette)

Contatti
info@qsedizioni.it


Pubblicità
Tel. (+39) 02.28.17.26.15
(numero unico nazionale)
commerciale@qsedizioni.it

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy