Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 26 OTTOBRE 2021
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Cancro al seno. Per alcune pazienti con nodulo negativo chirurgia ascellare non necessaria

di David Douglas

Alcune pazienti con cancro al seno triplo negativo potrebbero non doversi sottoporre a chirurgia del cavo ascellare per rimuovere i linfonodi. Una vasta ricerca USA - che ha esaminato oltre 30 mila pazienti - ha scoperto che solo in bassa percentuale mostravano positività nodale patologica dopo chemioterapia neoadiuvante

24 SET - (Reuters Health) – Secondo un ampio studio retrospettivo condotto negli USA , le pazienti con carcinoma al seno triplo negativo (Tnbc) clinicamente negativo (cN0)cT1/cT2 o Erbb2-positivo, che rispondono bene alla chemioterapia neoadiuvante, potrebbero non necessitare di un intervento chirurgico ascellare.

Lo studio.Judy C. Boughey e colleghi, della Mayo Clinic di Rochester, hanno esaminato dati a livello nazionale su oltre 30.000 pazienti con cancro al seno cT1/cT2 cN0/cN1 sottoposte a chemioterapia neoadiuvante e resezione chirurgica.
Il team ha riscontrato che solo l’1,6% delle 6.802 pazienti ha mostrato positività nodale patologica (ypN) dopo la chemioterapia neoadiuvante.
Nelle 6.222 pazienti con Tnbc cN0 solo l’1,6% ha avuto positività nodale patologica dopo la chemio neodiuvante.
Negli altri gruppi, le percentuali di positività nodale patologica sono state significativamente più alte.Il 16,9% delle 3.740 persone con Erbb2-positivo e il 12,6% delle 3.907 con Tnbc con malattia residua erano positive al test del nodulo. Negli altri sottogruppi, la positività nodale patologica ha raggiunto l’82,8%.


I commenti
. “Man mano che diventiamo più capaci di identificare in modo affidabile quali pazienti hanno una risposta eccellente nella fase pre-operatoria, potremo adattare ulteriormente la chirurgia in base alla risposta alla chemioterapia – dice Boughey – Questo significa che in futuro donne con tumore al seno che hanno risposto bene alla chemioterapia neoadiuvante avranno meno bisogno di interventi chirurgici”.

Fonte: JAMA Surg 2018
 

David Douglas

 
(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

24 settembre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy