Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 01 DICEMBRE 2020
Toscana
segui quotidianosanita.it

Ricerca medica. 2 mln di euro a Ifc-Cnr di Pisa

Finanziati dal bando ‘Ricerca e Salute’ della Regione. Tre gli ambiti dei progetti vinti: medicina di precisione e personalizzata; nuovi modelli organizzativi e gestionali per il miglioramento di assistenza; diagnosi, cura e riabilitazione nel Ssr e oncologia. Tra i progetti anche ‘Telemo’: “Nasce come sistema di telemedicina per screening del melanoma, ma architettura di screening e metodi di ricerca potranno essere replicabili in altri ambiti”

14 OTT - Con il coordinamento di cinque progetti e la partnership di altri otto, tutti finanziati dal bando ‘Ricerca e Salute’ della Regione Toscana per oltre 2 milioni di euro, l’Istituto di Fisiologia Clinica del Cnr di Pisa conferma il suo ruolo di riferimento a livello regionale per la promozione della ricerca nel settore della salute.

Tre gli ambiti dei progetti vinti: medicina di precisione e personalizzata, nuovi modelli organizzativi e gestionali per il miglioramento di assistenza, diagnosi, cura e riabilitazione nel sistema sanitario regionale e oncologia. Lo rende noto l’Ifc-Cnr di Pisa.

Tra i principali progetti finanziati, spiega una nota, “c’è Telemo che nasce come sistema di telemedicina per lo screening del melanoma, ma l’architettura di screening e i metodi di ricerca di nuovi indici diagnostici e prognostici, potranno essere replicabili in altri ambiti, con il fine ultimo non di sostituire il Medico nel processo di diagnosi, ma anzi di mettergli a disposizione un potente supporto nella decisione clinica, basato sulle più recenti metodiche di Intelligenza Artificiale, nonché di gestione e integrazione di Big Data: il progetto ha come partner la Dermatologia dell’ospedale di Livorno, Istologia Patologica e Diagnostica Molecolare dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi di Firenze e l’Istituto di Biofisica del Cnr di Pisa”.


“I nuovi progetti - conclude Giorgio Iervasi, direttore dell’Ifc-Cnr – aggiungono valore alla nostra ricerca grazie alla promozione di interventi che mirano a sviluppare tecniche complementari alle procedure convenzionali, sia in ambito preventivo che diagnostico e terapeutico, all’apertura anche di nuove frontiere dell’imaging biomedico e a favorire l’accesso alle cure dei cittadini più fragili”.

14 ottobre 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Toscana

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy