Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 20 LUGLIO 2019
Veneto
segui quotidianosanita.it

Veneto. Regione ai primi posti nel sostegno ai centri antiviolenza donne. Zaia: “Un primato che vogliamo consolidare”

Così il presidente della Regione commenta ii dati pubblicati da un quotidiano nazionale che vedono il Veneto all’avanguardia in Italia nel sostegno alle strutture che operano in aiuto e a tutela delle donne vittime della violenza. "La rete di strutture protette riconosciute e finanziate dalla Regione è salita da 36 a 42 strutture; sono oltre 6 mila le donne ascoltate, quasi 2 mila quelle incontrate nei colloqui, un centinaio quelle accolte nelle case protette".

02 LUG - “A chi un giorno afferma che la Regione non finanzia i centri anti violenza per le donne, rispondo con le cifre sintetizzate oggi da un quotidiano nazionale. Il Veneto è secondo in Italia per finanziamento medio a centri anti violenza e case rifugio e con trasparenza rende noto i fondi erogati per una rete di tutto rispetto, che non soltanto intende mantenere ma anche rafforzare con sempre maggiori investimenti”. Commenta così il presidente della Regione, Luca Zaia, i dati pubblicati da un quotidiano nazionale che vedono il Veneto all’avanguardia in Italia nel sostegno alle strutture che operano in aiuto e a tutela delle donne vittime della violenza.
 
“L’attività del primo anno della nostra Giunta regionale è in questo senso illuminante – sottolinea Zaia –: è stato rinnovato il tavolo di coordinamento contro la violenza di genere; la rete di strutture protette riconosciute e finanziate dalla Regione è salita da 36 a 42 strutture; sono oltre 6 mila le donne ascoltate, quasi 2 mila quelle incontrate nei colloqui, un centinaio quelle accolte nelle case protette o di reinserimento. Ripeto: cifre che parlano da sole…”.

 

02 luglio 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Veneto

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy