Quotidiano on line
di informazione sanitaria
26 MAGGIO 2024
Marche
segui quotidianosanita.it

Tumore al seno. Nelle Marche screening mammografico per le donne tra i 45 e i 74 anni

Ad annunciarlo l’assessore Saltamartini, spiegando che l’esame non sarà offerto alla fascia 40-44 anni perché per questa fascia di età “le linee guida europee specificano proprio che c’è una raccomandazione a condizione contraria”. Per Saltamartini “dobbiamo adeguarci alle linee guida anche perché sono basate su studi scientifici e dobbiamo evitare di appesantire un sistema che invece deve andare nella direzione di ridurre le liste di attesa”.

19 GEN - “Le nuove Linee Guida europee pubblicate ad Agosto 2022 ed adottate anche a livello nazionale dall’Istituto Superiore di Sanità raccomandano lo screening mammografico nelle donne tra i 45 e i 74 anni e una mozione approvata a livello regionale, la 98 del 2021, non può andare contro alle linee guida nazionali”. Lo dice, in una nota, l’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini, a seguito dell’interrogazione discussa in consiglio regionale in cui ha spiegato perché lo screening mammografico non sarà esteso alla fascia 40-44 anni. “Anzi – dice l’assessore - per la fascia 40-44 anni le linee guida europee specificano proprio che c’è una raccomandazione a condizione contraria”.

“Questo tipo di attività deve essere utile alla prevenzione – ha evidenziato Saltamartini – dobbiamo adeguarci alle linee guida anche perché sono basate su studi scientifici e dobbiamo evitare di appesantire un sistema che invece deve andare nella direzione di ridurre le liste di attesa”.

Per la fascia di età 45-49 anni, dunque, l’invito sarà biennale a partire dal mese di aprile 2023. Per la fascia 50-69 lo screening continuerà con le stesse modalità con chiamata biennale, mentre per la fascia di età 70-74 anni l’invito sarà biennale e le lettere di invito verranno inviate a partire dal mese di settembre 2023.

“Effettuare le mammografie con cadenza biennale per la popolazione nella fascia 45 – 74 anni - ha spiegato l’assessore - comporterà un aumento dell’attività potenzialmente pari al 63%: passeremo da 50 mila mammografie circa ad 82 mila. L’adesione a questo screening nel 2019 ha sfiorato il 60%”.

19 gennaio 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Marche

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy