Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 25 MAGGIO 2022
Piemonte
segui quotidianosanita.it

Prostata. A Biella il primo Masterclass di chirurgia laser

Il reparto biellese è uno dei pochi in Piemonte nel quale è possibile eseguire il trattamento laser ad Holmio, l’intervento in questione si chiama di Holep. Anche grazie a questa tecnologia Biella è il sesto centro regionale come numero di interventi eseguiti per ipertrofia prostatica e il primo centro nel Piemonte  Orientale.

03 OTT - Il 26 e 27 settembre si è svolto -  presso la Struttura Complessa di Urologia dell’Ospedale degli Infermi di Biella - il primo corso di chirurgia laser per il trattamento dell’Ipertrofia Prostatica Benigna. Al corso hanno partecipato urologi provenienti da ospedali sia del Piemonte che da regioni vicine, che hanno assistito ad interventi chirurgici eseguiti dai Medici dell’Equipe Urologica diretta dal Dott.. Stefano Zaramella.

“L’ipertrofia prostatica benigna - ricorda la Asl in una nota -  è una condizione che colpisce gli uomini soprattutto in età anziana e determina difficoltà urinarie, il trattamento è in genere farmacologico, ma nei casi con disturbi più severi può essere indicato un intervento disostruttivo. La chirurgia laser è senza dubbio il trattamento meno invasivo in questo ambito, e permette interventi risolutivi, poco invasivi, senza cicatrici e con minimo sanguinamento”.

Il reparto biellese, evidenzia la Asl, “è uno dei pochi in Piemonte nel quale è possibile eseguire il trattamento laser ad Holmio, l’intervento in questione si chiama di HOLEP (Holmium Laser Enucleation of Prostate). Anche grazie a questa tecnologia Biella è il sesto centro regionale come numero di interventi eseguiti per ipertrofia prostatica e il primo centro nel Piemonte  Orientale (fonte: PNE-AGENAS)”.

Durante il corso sono stati eseguiti anche interventi per disfunzioni molto frequenti in ambito femminile come l’incontinenza urinaria e il prolasso vescicale, utilizzando le più moderne tecniche miniinvasive laparoscopiche.

Dal 2017 su tale fronte è, infatti, presente un ambulatorio multidisciplinare denominato “Pelvic Team” per l’inquadramento e la cura delle disfunzioni del pavimento pelvico. Qui le pazienti affette da tali patologie vengono valutate congiuntamente dagli Urologi, dai Ginecologi dell’equipe diretta dal dott. Stefano Uccella e, quando necessario, anche dai Proctologi dell’Equipe guidata dal dott. Roberto Polastri.

03 ottobre 2019
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Piemonte

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy