Quotidiano on line
di informazione sanitaria
19 SETTEMBRE 2021
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Pillola 5 giorni dopo. Speranza: “Stop a ricetta per minorenni è decisione autonoma di Aifa”


Il Ministro in commissione Infanzia: “Si tratta di una determinazione autonoma dell’Agenzia del farmaco, che fa seguito ad una raccomandazione dell'Agenzia europea dei medicinali. Sul piano politico è un tema di assoluta delicatezza e non sottovaluto la sollecitazione a un confronto, le posizioni di ciascuno meritano il massimo rispetto e attenzione”.

14 OTT - Sullo stop alla ricetta anche per le minorenni alla pillola dei 5 giorni dopo c'è stata una “determinazione autonoma di Aifa che fa seguito ad una raccomandazione di Ema, l'Agenzia europea dei medicinali, del 2014” alla quale “solo l'Italia e l'Ungheria non si erano adeguati”. È quanto ha affermato il ministro della Salute, Roberto Speranza, in audizione in commissione Infanzia del Senato nell'ambito dell'indagine conoscitiva sulle forme di violenza fra i minori e ai danni di bambini e adolescenti.
 
“Si tratta - ha spiegato - di una determinazione autonoma di Aifa, che fa seguito ad una raccomandazione dell'Agenzia europea dei medicinali del 2014, che prevedeva il passaggio allo stato di non prescrizione medica: sulla base di questo il 7 gennaio 2015, quasi 6 anni fa, la Commissione europea aveva emanato una decisione vincolante autorizzando la modifica di fornitura e utilizzo a medicinale non soggetto a prescrizione medica. Sulla base di questo orientamento tutti i Paesi europei si erano adeguati, solo l'Italia e l'Ungheria non si erano adeguati alla disposizione”.

 
“Sul piano tecnico il direttore di Aifa e il comitato tecnico-scientifico hanno tutti gli elementi di merito, che sono pubblici e disponibili, mentre sul piano politico - ha concluso - è un tema di assoluta delicatezza e non sottovaluto la sollecitazione a un confronto, le posizioni di ciascuno meritano il massimo rispetto e attenzione”.

14 ottobre 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy