Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 03 APRILE 2020
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Coronavirus. Positiva segretaria nazionale Cimop, Carmela De Rango: “Sto bene. Servono tamponi e protezioni per operatori”

Ne dà notizia una nota del sindacato dei medici dell'ospedalità privata in cui si ribadisce la richiesta: “Tamponi a tutto il personale e dispositivi idonei per evitare di portare a casa il virus”.

25 MAR - “Sono positiva al Covid19 che ho contratto in ospedale, ma credo che il peggio sia alle spalle. Ora dobbiamo concentrarci su due priorità: tamponi a tutto il personale e dispositivi idonei per evitare di portare a casa il virus”. Così il Segretario Nazionale della Cimop (Confederazione Italiana Medici Ospedalità Privata), dott.ssa Carmela De Rango, perimetra il raggio di azione che va attuato senza indugi per combattere la pandemia.
 
“In riferimento al fatto che ammontano a oltre 5.000 gli operatori sanitari italiani contagiati da Covid-19, mi preme sottolineare che va in tutti modi garantito al personale sanitario l'insieme degli strumenti di protezione individuale necessari, accanto alla misura del tampone da estendere a tutti, al fine di individuare i positivi e metterli in quarantena. Questa doppia misura è indispensabile dal momento che gli ospedali sono stati di fatto trasformati in centri Covid, dove i dispositivi sono stati e sono insufficienti e quindi il personale si è infettato. Qualcuno si ammala ma qualcuno è asintomatico e quindi a rischio di trasmissione tra colleghi ma anche ai propri familiari”.

 
E aggiunge: “Ho contratto l’infezione in ospedale perché in una fase iniziale siamo stati esposti e senza protezione. Fortunatamente ora sto bene e tra pochi giorni terminerà la quarantena e dovrò ripetere il tampone. La considero un'esperienza molto toccante, in quanto in ogni momento si viene assaliti dal dubbio su come evolverà la giornata in corso e se vi sarà un domani. Credo che la solitudine assistenziale e umana sia ciò che maggiormente emerge in questa malattia. Anche per questa ragione torno a ribadire lo straordinario dazio che stanno pagando i sanitari, a cui non sempre sono stati fatti i tamponi mentre invece sono stati fatti rapidamente a vip e sportivi”.

25 marzo 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy