Quotidiano on line
di informazione sanitaria
20 OTTOBRE 2019
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Riccio (il medico del caso Welby): “Nel nuovo Codice dei medici nessun progresso sul fine vita”

24 MAG - Gentile direttore,
ad una prima lettura del nuovo Codice di deontologia medica non si ravvedono sostanziali progressi nell'affrontare le nuove sfide bioetiche del terzo millennio. In particolare su temi come l'informazione ed il consenso ai trattamenti sanitari così come su quello del fine vita addirittura la confusione e l'ambiguità si sono accresciute.

 
Infatti l'utilizzo di una terminologia ambigua, concetti vaghi ed una serie di perifrasi (tenere conto delle volontà del paziente, proporzionalità delle cure, dichiarazioni anticipate di trattamento invece che direttive, valutare dignità e qualità della vita del paziente, atti finalizzati a provocare la morte del paziente), contenute in particolare negli articoli 15-16-17-33-38, permettono ancora al medico di informare parzialmente il paziente sulle sue condizioni di salute, riservarsi di decidere se accettare o meno la volontà del paziente, astenersi dall'eseguire la volontà del paziente stesso ed infine anche di praticare terapie non convenzionali, come ad esempio nel caso Stamina. 

 
dott. Mario Riccio

 
Medico anestesista e rianimatore - Ospedale di Cremona

24 maggio 2014
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy