Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 30 SETTEMBRE 2022
Marche
segui quotidianosanita.it

Così l’Europa previene la disabilità degli anziani. Le Marche in prima linea

Ventidue Stati membri dell’Unione Europea e oltre 40 organizzazioni riunite a Madrid per quarantotto ore, il 20 e 21 gennaio 2017, per promuovere Joint Action Advantage, un’iniziativa per la prevenzione e la cura delle disabilità nella popolazione anziana. L'Agenzia regionale sanitaria marchigiana capofila per le azioni di comunicazione e disseminazione dei risultati insieme ad altri centi italiani.

20 GEN - Si chiama Joint Action Advantage ed è un’iniziativa incentrata sulla prevenzione e gestione della fragilità delle persone anziane in ambito socio-sanitario. Il progetto punta soprattutto alla riduzione della disabilità nelle persone più avanti con gli anni.
 
Una due giorni, il 20 e 21 gennaio 2017, che vede l’incontro, a Madrid, di 22 Stati membri dell’Unione Europea e oltre 40 organizzazioni.
Il progetto è co-finanziato dal Terzo Programma Salute 2014-2020 dell'Unione Europea e promosso dall'Agenzia esecutiva europea per i consumatori, la salute, l'agricoltura e l'alimentazione (Chafea).
 
L’obiettivo di Advantage è programmare strategie per un comune modello europeo nell'ambito della diagnosi, della cura e della formazione per quanto riguarda la fragilità, la disabilità e la multi-morbilità.
 
Per l'Italia partecipano la Regione Marche-Agenzia Regionale Sanitaria, capofila per le azioni di comunicazione e disseminazione dei risultati, e altri Enti affiliati: la SVIM Marche, l'Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli, l'Istituto di Ricerche Economiche e Sociali per il Piemonte, la Regione Liguria e la Regione Emilia-Romagna-Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale.
 
Altri Enti italiani coinvolti sono l’IRCCS-INRCA per la valutazione delle azioni della Joint Action, l'Università Cattolica del Sacro Cuore per l’analisi della fragilità a livello individuale, l’l'Istituto Superiore di Sanità e l'Agenas.

Questa iniziativa risponde alle tematiche prioritarie per l’UE : il cambiamento demografico, le crescenti richieste di assistenza sociale e sanitaria per le malattie croniche, la fragilità, la disabilità e l’invecchiamento.
 
Il budget messo a disposizione è di 3,5 milioni di euro. Advantage avrà una durata di tre anni, a partire da gennaio 2017, e sarà coordinato dal Getafe Hospital di Madrid con il sostegno del Ministero della Sanità, Servizi Sociali e Uguaglianza spagnolo.
 
 
 
 

20 gennaio 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Marche

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy