Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 23 SETTEMBRE 2019
Provincia Autonoma di Bolzano
segui quotidianosanita.it

Responsabilità medici e infermieri e colpa grave. Kompatscher scrive alla Asl

Il Governatore della Provincia Autonoma di Bolzano ha chiesto all’Azienda sanitaria una relazione urgente sulla questione della responsabilità di infermieri e medici in caso di colpa grave, dato che la copertura assicurativa scade a fine mese. “La situazione va risolta al più presto. Se ci saranno colpe i responsabili ne risponderanno”, così Kompatscher

26 GIU - Il Governatore altoatesino Arno Kompatscher ha chiesto all’Azienda sanitaria una relazione urgente sulla questione della responsabilità di medici e infermieri in caso di colpa grave. La copertura assicurativa scade con il fine mese ed eventuali responsabilità ricadrebbero direttamente sui medici ed infermieri.

“La situazione che è venuta a crearsi è del tutto incomprensibile - sostiene Kompatscher - e va risolta al più presto. Se ci saranno colpe i responsabili saranno chiamati a risponderne”. La domanda per la gara pubblica sarebbe stata presentata solo quattro mesi fa, ha ipotizzato il presidente.

26 giugno 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS P.A. Bolzano

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy