Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 09 AGOSTO 2022
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Carcinoma epatico. Recidive più frequenti nei pazienti con cirrosi

di David Douglas

La cirrosi epatica è una fattore di rischio di recidiva di carcinoma epatico che supera anche l’intervento di epatectomia curativa. Uno studio pubblicato da JAMA Surgery ha infatti evidenziato come l’incidenza di redive di carcinoma epatocellulare sia significativamente più alta nei pazienti che, oltre alla patologia oncologica, presentano anche una condizione di cirrosi epatica rispetto a quelli non affetti da questa patologia.

13 GEN - (Reuters Health) - Secondo i risultati di un nuovo studio statunitense, pubblicati da JAMA Surgery, i pazienti con cirrosi epatica – rispetto a quelli con fegato normale che si sottopongono ad epatectomia curativa per insorgenza di un carcinoma epatocellulare de novo (HCC) – presentano maggiori possibilità di sviluppare cancro al fegato.
 
Timothy M. Pawlik e colleghi dell’ Ohio State University, Wexner Medical Center di Columbus hanno analizzato i dati relativi a 424 pazienti con carcinoma epatico sottoposti ad epatectomia curativa; 73 avevano un fegato normale e i restanti 351 avevano la cirrosi. I ricercatori hanno poi selezionato 64 pazienti di ogni gruppo e confrontato i loro risultati. Si è così evidenziato che a uno, tre e cinque anni, la ricorrenza complessiva di ritrovarsi nel gruppo normale è stato del 17,2%, 23,0% e 37,5%, rispettivamente, contro il 25,0%, 55,5% e 72,1% nel gruppo cirrotici (p = 0,001). La sopravvivenza specifica alla malattia a cinque anni era 75,4% nel gruppo normale e 59,1% nel gruppo cirrotico. Inoltre, la mediana dell’incidenza annuale di una recidiva post-operatoria di carcinoma epatico entro cinque anni dopo l’intervento chirurgico era significativamente più bassa nel gruppo normale (5,9% vs 12,7%, p = 0,003).
 
Il commento degli autori
“In questo ampio insieme di dati dei pazienti con carcinoma epatocellulare, abbiamo chiaramente definito non solo il modello, ma anche l’incidenza annuale delle recidive dopo resezione chirurgica del tumore” ha precisato Pawlik. “Abbiamo scoperto che tra i pazienti che avevano carcinoma epatico provenienti da un fegato normale il modello di recidiva era diverso rispetto ai pazienti che hanno avuto un HCC proveniente da uno fegato cirrotico. Inoltre il modello di recidiva era diverso, con una maggiore frequenza sito in prossimità del margine di resezione o in siti al di fuori del fegato tra il gruppo di pazienti con cirrosi”.
 
Fonte: JAMA Surg 2017

David Douglas

(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

13 gennaio 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy