Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 21 SETTEMBRE 2019
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Contraccezione. Gli studenti premiano la pillola del giorno dopo e il preservativo

Questo il verdetto della terza edizione del progetto di comunicazione InformIamici Master Adv. Un’iniziativa portata avanti dalla Società Medica Italiana per la Contraccezione (Smic), che ha visto al centro le iniziative di informazione sulle infezioni a trasmissione sessuale, contraccezione e contraccezione d’emergenza realizzate dagli studenti per gli studenti

12 GIU - I ragazzi premiano il preservativo, che diventa persino super eroe o meglio “supercondom” e la pillola del giorno dopo che “fa miracoli” o è “l’uscita di emergenza” o diventa “la luce divina che accompagna il preservativo”.
 
È questo il risultato della terza edizione del progetto di comunicazione originale proposti dal format Informiamici Master Adv e dagli studenti dei licei artistici di tutta Italia. Un’iniziativa portata avanti dalla Società Medica Italiana per la Contraccezione (Smic) e realizzata in partnership con l’Associazione Culturale LaScelta per sensibilizzare i ragazzi delle scuole superiori su temi importanti come prevenzione delle infezioni a trasmissione sessuale e delle gravidanze indesiderate. Temi della campagna sono stati quindi, anche quest’anno, le infezioni a trasmissione sessuale, la contraccezione e la contraccezione d’emergenza.

I ragazzi sono diventati così promotori della corretta informazione rivolta ai proprio coetanei. “Prevenire è meglio che cullare” ci dicono i ragazzi, non è un caso quindi che il preservativo sia il soggetto ricorrente di tutti i progetti finalisti. E accanto al preservativo c’è sempre la nuova pillola del giorno dopo, quella a base di ulipristal acetato (nome commerciale ellaOne) che se usata “fa miracoli” e ci “salva” dalle gravidanze indesiderate.

 
Da ben 4 anni, è sempre opportuno ricordarlo, per facilitare l’assunzione più rapida possibile del contraccettivo d’emergenza, in caso di necessità, la legge consente alle donne maggiorenni di acquistare sia la nuova pillola del giorno dopo che la vecchia direttamente in farmacia e parafarmacia senza ricetta medica (l’obbligo di ricetta è invece rimasto solo per le ragazze minorenni).
 
Il progetto vincitore dell’iniziativa Informiamici - ovvero il progetto che, oltre ad aver avuto più di 12mila like sui social network, è stato il più votato dalla giuria dei pari -, è il progetto #Usalafamiracoli dell’Istituto Giorgi-Woolf di Roma, realizzato da uno dei gruppi coordinati per quest’attività da Alessandra Pedonesi. Ilprogetto affronta il tema della contraccezione d’emergenza con molto humor immaginando l’arcangelo Gabriele, dipinto dal Botticelli davanti a Maria, ma invece dell’Annunciazione, le porge ellaOne accompagnandola con la frase “Usala, fa miracoli”.
 
Originale anche il secondo progetto del gruppo che inserisce nell’opera di Tiziano Vecellio ‘’Adamo ed Eva’’ il preservativo - al posto della mela - e il serpente, nel porgerlo dice a Eva “prendilo non è peccato”.
 
Il progetto #justuseit del Liceo Caravaggio di Roma ha ricevuto, all’unanimità dalla giuria tecnica, il premio alla creatività, mentre il progetto #pefallodadio anch’esso del Liceo Caravaggio di Roma ha ricevuto, il premio speciale della giuria.
 
Al gruppo vincitore assoluto, alla presenza di Emilio Arisi presidente Smic (Società Medica Italiana per la Contraccezione) e della curatrice dell’iniziativa Maria Luisa Barbarulo, è stata conferita una borsa di studio del valore di mille euro per ogni partecipante, cifra da spendere almeno per il 50% in formazione. Il gruppo premiato per la creatività ha vinto un premio complessivo di 500 euro, così come il gruppo premiato con il premio speciale della giuria.

12 giugno 2019
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy