Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 22 OTTOBRE 2020
Scienza e Farmaci
segui quotidianosanita.it

Coronavirus: Da Enpam misure d’emergenza per i medici e dentisti in zona rossa


I medici di famiglia e i pediatri affetti dal coronavirus o in quarantena riceveranno dall’ente previdenziale il ristoro degli oneri che devono sostenere per essere sostituiti. Ai medici e ai dentisti che svolgono esclusivamente la libera professione e che in questo periodo non possono lavorare, l’Ente invece erogherà un sussidio sostitutivo. Tutte le misure

27 FEB - L’Enpam ha approntato le misure d’emergenza per i medici e gli odontoiatri che lavorano o abitano nella zona rossa del Covid 19.
 
I medici di famiglia e i pediatri di libera scelta affetti dal coronavirus o in quarantena riceveranno dall’ente previdenziale il ristoro degli oneri che devono sostenere per essere sostituiti. La misura, non prevista dai regolamenti in vigore, potrà essere attuata grazie all’impegno preso dal ministro del lavoro Nunzia Catalfo di lasciare agli enti di previdenza dei professionisti la facoltà di agire nell’emergenza, derogando all’obbligo di approvazione ministeriale preventiva delle loro delibere.
Allo stesso modo l’Enpam potrà ristorare i mancati redditi dei medici di continuità assistenziale (guardia medica) e dei convenzionati del 118 non in condizione di lavorare.
 
Le misure potrebbero essere estese anche all’esterno della zona rossa per i medici di famiglia, pediatri, addetti alla continuità assistenziale ed emergenza messi formalmente in quarantena dall’autorità sanitaria.
 

“Incontrando il ministro del lavoro Catalfo per un vertice d’emergenza ho fatto presente l’importanza di tutelare i medici che stanno in trincea e anche i dipendenti di studio, che sono i primi a dover fronteggiare questa minaccia ­– ha detto Alberto Oliveti, presidente dell’Enpam e dell’Adepp, l’associazione degli enti di previdenza privati ­­–. Proteggere i professionisti che ci proteggono è la prima priorità”.
   
LIBERI PROFESSIONISTI
Ai medici e ai dentisti che svolgono esclusivamente la libera professione e che in questo periodo non possono lavorare, l’Ente invece erogherà un sussidio sostitutivo del reddito come previsto nei casi di calamità naturale. Il diritto scatterà per i liberi professionisti della zona rossa o, se posti in quarantena dall’autorità sanitaria, anche fuori da tale perimetro.
Nel caso si ammalassero e la patologia si protraesse nel tempo, dal trentunesimo giorno scatterà l’assegno per malattia, recentemente introdotto dall’Ente, pari all’80 per cento del reddito.
 
MEDICI FISCALI
I medici fiscali che svolgono esclusivamente la libera professione e che operavano nella zona rossa riceveranno un sussidio sostitutivo del reddito come previsto nei casi di calamità naturale. Il diritto al sussidio scatterà anche al di fuori del perimetro della zona rossa per i medici fiscali posti in quarantena dall’autorità sanitaria.
L’Enpam ha chiesto un incontro urgente al Ministro del lavoro per affrontare il problema dei medici fiscali che sono rimasti senza lavoro nelle aree dove l’Inps ha sospeso le visite di controllo, pur non non essendo incluse nella zona rossa. 

CONTRIBUTI PREVIDENZIALI
Infine per quanto riguarda la sospensione dei contributi previdenziali l’Enpam applicherà le norme di legge emergenziali che saranno previste dallo Stato. L’ente dei medici e dei dentisti in questo momento sta seguendo l’iter per assicurare una reazione tempestiva.

27 febbraio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Scienza e Farmaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy