Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 29 MAGGIO 2020
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Chef e farmacisti. Indagine USA: "Se c'è da scegliere usano i no branded. Sia in cucina che per la loro salute"


In particolare i farmacisti usano per se stessi i farmaci generici nel 90% dei casi contro il 71% dei loro clienti. Dinamica analoga anche per gli chef in cucina: per loro vi è il 13% di probabilità in più di acquistare prodotti senza marca rispetto al compratore medio. Una ricerca della Chicago Booth School of Business. 

25 SET - Quasi il 90% dei farmacisti acquista medicinali generici per curare il mal di testa, contro il 71% del consumatore medio. E quando gli chef comprano generi alimentari, più dell'80% dei loro acquisti riguarda marche del distributore, rispetto al 61% dei clienti medi. Complessivamente, per gli chef vi è il 13% di probabilità in più di acquistare prodotti senza marca rispetto al compratore medio. Lo rileva uno studio della Chicago Booth School of Business.

La nuova ricerca, condotta dai docenti della Chicago Booth Jean-Pierre Dubé, professore di marketing, Matthew Gentzkow e Jesse M. Shapiro, professori di Economia, dimostra che i cuochi professionisti sono più inclini a cercare le versioni più economiche e senza marca dei generi alimentari di base al supermercato. Allo stesso modo, i farmacisti tendono ad acquistare medicinali generici. Lo studio ha ipotizzato che per gli acquirenti evoluti possa essere più facile districarsi nel groviglio di informazioni creato dalle grandi marche.

La ricerca stima che se negli Stati Uniti tutti avessero le stesse abitudini di questi professionisti, la spesa sui prodotti di base di marca calerebbe del 24%, consentendo ai clienti un risparmio di 20 milioni di dollari all'anno sui generi di base e di 340 milioni di dollari sulle altre categorie di cibi e bevande considerate nello studio. "Considerando i casi in cui i prodotti generici e quelli di marca sono molto simili, se le persone fossero ben informate non acquisterebbero le marche", ha osservato il professor Gentzkow.

 

 

25 settembre 2013
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy