Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 18 AGOSTO 2022
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Più materie disciplinari e meno logica e cultura generale: ecco come cambiano le prove per i test di accesso a Medicina, Veterinaria e Professioni sanitarie. Il decreto


Pubblicato il decreto del Ministro Messa che definisce modalità e contenuti dei test. La nuova ripartizione della prova di selezione prevede il 15% del test per quiz di ragionamento logico, ragionamento numerico e humanities. La restante percentuale del test è attribuita alle materie disciplinari (biologia, chimica, fisica e matematica). Per la prova di ammissione i candidati dovranno rispondere a 60 quesiti a risposta multipla e avranno a disposizione 100 minuti. IL DECRETO

28 GIU -

Pubblicato il decreto che - per l’anno accademico 2022/2023 - definisce modalità e contenuti delle prove di ammissione ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico di Medicina e chirurgia, odontoiatria e protesi dentaria, Medicina veterinaria e ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie.

Il Ministro dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, ha firmato il provvedimento che rimodula, rispetto agli anni passati, il numero dei quesiti per ciascuna materia. Il numero dei posti disponibili per le immatricolazioni sarà reso noto con un successivo provvedimento.

Più attenzione alle materie disciplinari e meno logica e cultura generale. La nuova ripartizione della prova di selezione prevede il 15% del test per quiz di ragionamento logico, ragionamento numerico e humanities. La restante percentuale del test è attribuita alle materie disciplinari (biologia, chimica, fisica e matematica).

Per la prova di ammissione i candidati dovranno rispondere a 60 quesiti a risposta multipla (sono 5 le opzioni di risposta previste). Il tempo a disposizione è di 100 minuti. Il punteggio massimo previsto per la valutazione delle prove è di 90 punti.

Le prove nel dettaglio:

Medicina e chirurgia, odontoiatria e protesi dentaria

- 4 quesiti di competenze di lettura e conoscenze acquisite negli studi;

- 5 quesiti di ragionamento logico e problemi;

- 23 quesiti di biologia;

- 15 quesiti di chimica;

- 13 quesiti di fisica e matematica.

Medicina veterinaria

- 4 quesiti di competenze di lettura e conoscenze acquisite negli studi;

- 5 quesiti di ragionamento logico e problemi;

- 19 quesiti di biologia;

- 19 quesiti di chimica;

- 13 quesiti di fisica e matematica.

La prova di ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie è predisposta da ciascuna università ed è identica per l'accesso a tutte le tipologie dei corsi attivati nello stesso ateneo.

Le modalità, i contenuti della prova di accesso e i posti disponibili per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia e odontoiatria e protesi dentaria in lingua inglese sono definiti con successivo specifico decreto del Ministro dell'Università e della Ricerca.



28 giugno 2022
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer Il decreto

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy