Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 18 LUGLIO 2024
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Società Italiana di Medicina dell’Adolescenza, Rossella Gaudino nuovo presidente


Succede ad Armando Grossi, ora past president. “Per me è un onore e un privilegio esser stata nominata alla guida della Sima”, le prime parole di Gaudino. “Il mio obiettivo primario sarà continuare a diffondere e promuovere l’amore per la cura e salute degli adolescenti, pazienti fragili, difficili e spesso abbandonati, anche attraverso ampia e proficua collaborazione con le altre società scientifiche e tutti gli stakeholder”.

09 OTT - Rossella Gaudino (Verona) è stata eletta Presidente della Società Italiana di Medicina dell’Adolescenza (Sima) nel corso del 20° congresso della Società, che si è tenuto il 6 e 7 ottobre 2023 a Verona. Succede al dottor Armando Grossi (Ospedale Bambino Gesù, Roma), ora past president, e resterà in carica per il biennio 2023-25.

Gaudino, illustra una nota della Sima, classe 1974, si è formata all'Università di Verona dove ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia e la Specializzazione in Pediatria con indirizzo in Endocrinologia e Diabetologia pediatrica. Dal 2006 è Ricercatore (Settore scientifico disciplinare MED/38) presso il Dipartimento di Scienze Chirurgiche, Odontostomatologiche e Materno-Infantili dell’Università di Verona; in data 9.6.2023 ha ottenuto il conseguimento dell’ASN Seconda Fascia nel Settore Concorsuale 06/G1 - Pediatria Generale, Specialistica e Neuropsichiatria Infantile. Dirigente Medico presso la Pediatria C dell’Ospedale della Donna e del Bambino della Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona AOUIVR, ha ottenuto il conferimento di Alta Specializzazione in Medicina dell'adolescenza nel 2013 ed esercita presso il Centro di Auxologia, Adolescentologia ed Endocrinologia Pediatrica. I suoi studi, pubblicati in circa cento articoli scientifici originali, si sono concentrati sull’Endocrinologia Pediatrica, con particolare interesse per l’Auxologia, le Patologie congenite dell’apparato endocrino, le Emergenze in Endocrinologia, l’Adolescentologia. Ha ricoperto la carica di vice Presidente Sima dal 2016 al 2021 e di Presidente eletto nel biennio 2021-2023.

“Per me è un onore e un privilegio esser stata nominata alla guida della Sima”, commenta Gaudino. “Ringrazio tutti i Soci per la fiducia accordatami, in primis il dottor Roberto Castello (Verona): senza il nostro primo ambulatorio di Transizione alle cure dei medici dell’adulto dei pazienti pediatrici con patologie endocrinologiche, era il 2010, non avrei mai conosciuto attivamente Sima”, ha dichiarato la dottoressa Gaudino al momento dell’elezione a Presidente. “Ringrazio tutti i Presidenti che mi hanno preceduta - ha aggiunto- principalmente quelli a me più vicini: il dottor Armando Grossi (Roma), la dottoressa Gabriella Pozzobon (Milano) e il dottor Piernicola Garofalo (Palermo), per la preziosa eredità, un tesoro costruito con fatica, estrema passione e dedizione, verso il quale il percorso futuro mira a porsi in linea di continuità”.

“Continuare a diffondere e promuovere l’amore per la cura e salute degli adolescenti, pazienti fragili, difficili e spesso abbandonati – continua la neo presidente - attraverso eventi formativi, FAD e MASTER dedicati, sarà il mio obiettivo primario. E’ ferma intenzione mia e del Direttivo realizzarli attraverso ampia e proficua collaborazione con le altre società scientifiche e tutti gli stakeholder che ruotano intorno al mondo dell’adolescente, per rafforzare il ruolo della Sima nella formazione rivolta sia al mondo accademico che alla società civile. Colgo inoltre la sfida emersa più volte durante questo Congresso Nazionale Sima che mi ha vista eletta, per la cui riuscita eccellente ringrazio tutti i relatori, moderatori e partecipanti: riuscire come operatori sanitari a comunicare in modo diverso e più efficace con la generazione Z e con le famiglie, imparando a farlo attraverso l’utilizzo dei loro codici e linguaggi, compresi i nuovi social. L’aiuto dei giovani medici sarà indispensabile per il raggiungimento di questo obiettivo. Faccio appello a loro, ai quali Sima apre le braccia con il cuore, perché siano al centro dei nostri futuri interventi”.

“Mi piacerebbe inoltre – conclude Gaudino - in un’ottica di globalizzazione, riuscire a trasferire l’esperienza di Sima fuori dall’Italia aprendo nuove collaborazioni internazionali finalizzate all’arricchimento reciproco. Il mio impegno sarà quello di essere portavoce di una progettualità ponderata e largamente condivisa da tutto il Direttivo e i Soci, sempre pronta all’ascolto delle proposte dei suggerimenti e consigli di tutti, per mantenere la Sima in prima linea nell’identificare e trovare soluzioni alle sfide della tutela dell’adolescente”.

09 ottobre 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy