Quotidiano on line
di informazione sanitaria
16 GIUGNO 2024
Sardegna
segui quotidianosanita.it

Numero unico 112. Adesso è operativo in tutta l’Isola 


Il processo è iniziato il 29 novembre da Olbia ed è terminato ieri con Cagliaritano e Sulcis Iglesiente. Doria: “Parliamo di un servizio moderno, in grado di geolocalizzare l’utente e con un supporto multilingua, che non riguarda solo la sanità , ma la gestione dell’emergenza a tutto campo”. Positivi i riscontri finora sulla rete di emergenza urgenza: 28mila chiamate alla Cur di Sassari, 14mila sono risultate appropriate.

01 MAR - Da oggi tutti i cittadini sardi e i turisti hanno come unico riferimento, per qualsiasi emergenza, il Numero Unico Europeo 112. Ieri mattina l’ultima attivazione nei Distretti telefonici 070, 0781, nel Cagliaritano e nel Sulcis Iglesiente.

La Centrale Unica di Risposta di Sassari ha iniziato a filtrare le chiamate di soccorso e di emergenza provenienti dal Sud Sardegna. “Con la completa copertura del Numero Unico Europeo su tutta l’Isola - dichiara l’assessore regionale della Sanità, Carlo Doria - abbiamo raggiunto un traguardo importante, rispettando le tappe e il cronoprogramma che avevamo fissato. Un risultato che è stato possibile raggiungere grazie al lavoro in sinergia con l’Areus e tutte le istituzioni coinvolte. Parliamo di un servizio moderno, in grado di geolocalizzare l'utente e con un supporto multilingua, che non riguarda solo la sanità , ma la gestione dell’emergenza a tutto campo”.

Il passaggio al 112, iniziato lo scorso 29 novembre da Olbia, è proseguito il 31 gennaio con l’attivazione del servizio a Sassari e Macomer e il 14 febbraio nei distretti di Nuoro, Oristano e Ogliastra.

I riscontri
Positivi i riscontri del nuovo sistema registrati finora sulla rete di emergenza urgenza, soprattutto nella localizzazione e nell’azione di filtro. Lo confermano i dati registrati sino a ieri: delle 28mila chiamate ricevute dalla CUR di Sassari in questi primi tre mesi, 14mila sono risultate appropriate (con un notevole sgravio sulle centrali di secondo livello).

Come funziona
L’operatore tecnico di Sala operativa codifica la richiesta di soccorso o di emergenza e immediatamente attiva le centrali di secondo livello del 118, forze dell’ordine, carabinieri, vigili del fuoco e Capitaneria, trasferendo in pochi secondi dettagli e posizione precisa del chiamante.

01 marzo 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Sardegna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy