Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 12 NOVEMBRE 2018
Campania
segui quotidianosanita.it

Riordino del 118. In commissione nuova risoluzione a firma Graziano

Dopo la bocciatura della mozione presentato dai 5 Stelle, il presidente della commissione Sanità prende l’iniziativa. Ma i pentastellati non ci stanno: “Oggi, copiando male e in parte le nostre proposte, prova a rilanciare una risoluzione a sua firma, ma molto meno articolata di quella che ha fatto inspiegabilmente bocciare”. Il M5S esprime comunque disponibilità a collaborare per raggiungere l'obiettivo.

17 OTT - Tutti concordano che il 118 campano abbia bisogno di essere rivisto, ma sulle iniziative per raggiungere questo obiettivo è guerra tra M5S e Pd. Dopo la bocciatura della mozione presentata la scorsa settimana dai Pentastellati, infatti, il presidente della Commissione regionale Sanità, Stefano Graziano, annuncia, per domani, una sua risoluzione sul 118 basata, secondo quanto fa sapere, anche le indicazioni arrivate direttamente dagli addetti ai lavori.

“Ritengo che l'incontro con gli operatori - ha sottolineato Graziano - sia stato un momento di confronto molto positivo. Ho spiegato il lavoro fatto in queste settimane con i funzionari per superare una serie di perplessità alle soluzioni proposte”.

“Tutti concordiamo che i buchi in pianta organica, in attesa della gara unica regionale - ha aggiunto - siano la priorità da affrontare e lo facciamo seguendo varie direttrici. Innanzitutto, prevedendo il corso di formazione che non si svolge da anni in Campania - ha evidenziato - facendo ricorso a medici convenzionati e sollecitando un percorso di stabilizzazione del personale precario e diciamo no alla demedicalizzazione delle ambulanze”.


“Gettiamo le basi della riorganizzazione del 118 - ha concluso -. Un altro tassello fondamentale per garantire il diritto alla salute dei cittadini campani dopo gli anni dei tagli e del commissariamento”.

I Pentastellati, però, non ci stanno. “L'ipocrisia è servita con le parole di Stefano Graziano. Da meno di un mese alla presidenza di una Commissione regionale Sanità che in tre anni di reggenza Pd non si è mai occupata di 118, questo illustre esponente di un partito sparito dai radar del Consiglio regionale si è accorto dell'esistenza e delle criticità di questo servizio solo quando ha saputo della nostra mozione sul tema. E il suo impegno lo ha speso esclusivamente per farla bocciare in aula sotto gli occhi di operatori indignati per il suo squallido giochetto politico. Oggi, copiando male e in parte le nostre proposte, prova a rilanciare una risoluzione a sua firma, ma molto meno articolata di quella che ha fatto inspiegabilmente bocciare e che approderà insieme alla nostra giovedì in Commissione Sanità”, afferma in una nota la consigliera regionale M5S e componente della Commissione Sanità Valeria Ciarambino.

“Come Movimento 5 Stelle – chiarisce però Ciarambino -, sosterremo ogni provvedimento nella direzione del nostro documento, figlio di un percorso che dura da ben tre anni e al termine del quale abbiamo formulato proposte approvate da tutti gli operatori e i referenti regionali del 118, oltre che dal presidente nazionale della Sis Mario Balzanelli. Il nostro obiettivo resta quello di risolvere il problema e inchiodare De Luca ad adottare soluzioni che quella risoluzione contiene, per questo siamo pronti a offrire tutta la nostra disponibilità”.

17 ottobre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Campania

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy