Quotidiano on line
di informazione sanitaria
25 OTTOBRE 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Sihta: “Finalmente appropriatezza viene proposta come parte integrante della governance”


29 APR - "La nuova bozza dell’intesa tra Governo e Conferenza Stato-Regioni contiene, tra i vari provvedimenti, un elemento di  rilievo perché, per la prima volta, l’appropriatezza viene proposta come parte integrante del percorso operativo di governance”. È quanto afferma in una nota la Società Italiana di Health Technology Assessment (Sihta).
 
 
“Le Regioni – prosegue il comunicato - infatti dovranno chiarire, caso per caso, cosa in concreto si intende per appropriatezza (presumibilmente, sia in campo farmaceutico che in campo extra-farmaceutico) ed i medici saranno tenuti ad adeguarsi ai criteri predefiniti di appropriatezza anche per evitare sanzioni economiche”. 
 
In questa prospettiva, la SIHTA (Società Italiana di Health Technology Assessment) “prende atto, con soddisfazione, che  l’appropriatezza entra a pieno titolo nel percorso di valutazione istituzionale del SSN e, in particolare, che i dati del “mondo reale” trovano finalmente spazio in tale contesto.  L'auspicio è che sia l’appropriatezza sia le eventuali sanzioni  siano stabilite con criteri definiti in base alle caratteristiche dei pazienti e, parlando dei farmaci,  non in base al mero conteggio delle scatolette consumate (come in numerosi contesti tuttora accade). Ad esempio, è universalmente riconosciuto che  monitorizzare i pazienti trattati con un determinato anti-ipertensivo (es. percentuale di pazienti trattati con i sartani ed eventuali esiti) assume un valore informativo enormemente superiore (visione “paziente-centrica”) rispetto al mero computo della scatolette consumate (visione “prodotto-centrica”).

I dati che riguardano i pazienti del “mondo reale” sono il primo passo verso l’outcome research, lo studio degli esiti, l’analisi costo-efficacia, etc. La mancata fruibilità, a fini di governance,  dei dati individuali del SSN è un nodo  che da anni vede il sistema sanitario italiano in arretrato rispetto a quello di tanti paesi occidentali. L’occasione di un importante passo avanti in questo settore si sta profilando; sarebbe imperdonabile perderla”.

29 aprile 2015
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy