Quotidiano on line
di informazione sanitaria
05 FEBBRAIO 2023
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Specializzazioni mediche. Ecco il Decreto interministeriale per l’accreditamento delle Scuole


La procedura di accreditamento delle Scuole con i nuovi standard dovrà avvenire in tempo utile per l’emanazione del prossimo bando di concorso per l’anno accademico 2016/2017, previsto per il mese di luglio. Fedeli: “Avanti con nuove regole per una maggiore qualità del sistema” IL DECRETO

15 GIU - Taglio del nastro per la riforma sul sistema di accreditamento delle scuole di specializzazione di medicina. È stato pubblicato sul sito del Miur, il Decreto messo a punto con il ministero della Sanità, che definisce i nuovi standard minimi, generali e specifici e i requisiti che dovranno essere posseduti dalle unità operative delle strutture di sede e delle reti formative delle Scuole di Specializzazione per l’erogazione della formazione dei futuri medici specialisti.
 
Il “Decreto interministeriale recante gli standard, i requisiti e gli indicatori di attività formativa e assistenziale delle Scuole di specializzazione di area sanitaria”, funzionale per l’emanazione del prossimo bando per l’accesso alle Scuole, è stato predisposto sulla base di standard, requisiti e indicatori di performance individuati dall’Osservatorio nazionale della formazione medica specialistica, frutto di un intenso lavoro di confronto con gli attori istituzionali coinvolti nel processo di riforma.
 
“Il provvedimento – ha sottolineato la Ministra Valeria Fedeli in una nota – punta a innalzare ulteriormente il livello e la qualità della formazione medica specialistica. Abbiamo fatto una scelta precisa: andare avanti con le nuove regole per partire da subito con percorsi accreditati secondo criteri improntati ad una maggiore qualità e trasparenza. Sta andando avanti anche il percorso di modifica delle procedure concorsuali di ammissione alle Scuole, che vogliamo semplificare e rendere più coerenti anche con le aspettative delle giovani e dei giovani medici che sosterranno le prove di ammissione a ottobre. Stiamo lavorando per garantire un percorso di profonda innovazione e qualificazione”.
 
Il sistema di accreditamento
Le Scuole saranno valutate secondo parametri qualitativi più rigorosi. In particolare, insieme all’Anvur, l’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca, si procederà ad una verifica della qualità scientifica dei docenti, mentre l’Agenas individuerà gli indicatori di attività formativa e assistenziale utili per la valutazione delle performance delle strutture.
 
La procedura di accreditamento delle Scuole secondo i nuovi standard dovrà avvenire in tempo utile per l’emanazione del prossimo bando di concorso per l’anno accademico 2016/2017, previsto per il mese di luglio. Per poter assegnare i contratti di formazione medica specialistica alle Università, il Miur dovrà disporre infatti del quadro aggiornato di tutte le Scuole di specializzazione. Tutte quelle oggi già esistenti dovranno sottoporsi alla procedura di accreditamento prevista nel decreto. La procedura sarà informatizzata.
 
Trasmesso al Consiglio di Stato il testo che rivede il Regolamento sulle modalità di accesso alle Scuole di specializzazione. E ancora, ricorda il Miur, è in corso la revisione del Regolamento sulle modalità di accesso alle Scuole di specializzazione. Il testo è stato trasmesso al Consiglio di Stato e punta ad un’ulteriore semplificazione delle procedure concorsuali accogliendo così le istanze formulate dalle associazioni di categoria dei medici. Tra le proposte di modifica, l’introduzione di una graduatoria ‘unica’ nazionale, la somministrazione a tutti i candidati di una prova unica con nuovi contenuti, la diminuzione del punteggio da attribuirsi ai titoli, il miglioramento della logistica del concorso attraverso la possibilità di aggregazione territoriale delle sedi per area geografica.

15 giugno 2017
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy