Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 20 SETTEMBRE 2021
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Vaccini Covid. Oltre 2,8 milioni di over 60 ancora in attesa della prima dose. Il report del Governo


Nel corso della scorsa settimana si è registrata una media giornaliera superiore al mezzo milione di vaccinazioni. Sono 49.554.306 le dosi di vaccino, consegnate alle Regioni, 4.270.037 in più rispetto alla settimana precedente. In tutto ci sono ancora. Restano 2.833.978 gli italiani della categoria over 60 da intercettare che ancora non hanno ricevuto neanche una dose di vaccino contro il Covid. IL RAPPORTO.

22 GIU - Più di mezzo milione di vaccini al giorno in Italia. Nell'ultima settimana sono state 3.712.026 le dosi somministrate per un totale di 44.431.586 vaccinazioni. Sono 49.554.306 le dosi di vaccino, consegnate alle Regioni, 4.270.037 in più rispetto alla settimana precedente. In tutto ci sono ancora 2.833.978 italiani over 60 ancora in attesa di ricevere la prima dose del vaccino. Questi, in sintesi, i numeri del report settimanale sulle vaccinazioni.
 
Vaccinazione agli over 80
In totale sono stati vaccinati con almeno una dose 4.181.261 persone pari al 91,88%, il che vuol dire che 369.651 (8,12%) sono ancora in attesa di vaccino.

Le Regioni che hanno vaccinato più persone con almeno una dose sono il Veneto e la Toscana con il 98,99%. Fanalino di coda la Sicilia con il 75,38%.
 


 
Vaccinazione fascia 70-79 anni
In totale sono stati vaccinati con almeno una dose 5.167.370 persone pari al 85,85%, il che vuol dire 851.867 (14,15%) sono ancora in attesa di vaccino.

La Regione che ha vaccinato più persone con almeno una dose è la Puglia con il 92%, seguita dal Lazio con l'89,89%. Chiude la classifica ancora la Sicilia con il 73,09%.
 


 
Vaccinazione fascia 60-69 anni
In totale sono stati vaccinati con almeno una dose 5.941.635 persone pari al 78,65%, il che vuol dire 1.612.460 (21,35%) sono ancora in attesa di vaccino.
La Regione che ha vaccinato più persone con almeno una dose è la Puglia con l'86,84%, seguita dal Molise con l'83,20%. Chiude la classifica la Sicilia con il 65,56%.
 


 
Vaccinazione ospiti RSA
In totale sono stati vaccinati con almeno una dose 392.587 persone pari al 99,54%, il che vuol dire che 1.807 (0,46%) sono ancora in attesa di vaccino.

Sono 17 le regioni che hanno già vaccinato il 100% della categoria con almeno una dose. Quella rimasta più indietro è la PA di Bolzano con il 79,88%.
 


 
Vaccinazioni personale sanitario
In totale sono stati vaccinati con almeno una dose 1.896.052 persone pari al 97,64%, il che vuol dire che 45.753 (2,36%) sono ancora in attesa di vaccino.

Sono 13 le regioni che hanno già vaccinato il 100% della categoria con almeno una dose. Quella rimasta più indietro è il Friuli Venezia Giulia con l'88,09%. 
 


 
Vaccinazioni personale scolastico
In totale sono stati vaccinati con almeno una dose 1.1228.434 persone pari al 83,89%, il che vuol dire che 235.899 (16,11%) sono ancora in attesa di vaccino.

Lazio, Molise e Friuli Venezia Giulia hanno già raggiunto il 100% di prime dosi. Chiudono la classifica Sardegna e Sicilia con, rispettivamente, il 54,78% e il 55,96%.
 


22 giugno 2021
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer Il rapporto

Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy