Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 16 OTTOBRE 2019
Lavoro e Professioni
segui quotidianosanita.it

Al Congresso Sifo esperti e pazienti a pranzo insieme per “stringere una partnership forte”

L’idea della Società italiana dei farmacisti ospedalieri è stata quella di creare, attraverso un lunch-meeting, “un momento informale per permettere ai pazienti di rivolgere domande a farmacisti, medici, tecnici, dirigenti del ministero della Salute, togliersi qualche dubbio o chiedere un approfondimento”. L’obiettivo è “avvicinare la comunicazione di contenuti tecnici ai pazienti” e “fare sistema”.

02 DIC - “Un momento informale in cui i pazienti possono rivolgere domande agli esperti - farmacisti, medici, tecnici, dirigenti del ministero della Salute -, togliersi qualche dubbio o chiedere un approfondimento. Non come quando, al termine dei convegni, è consentito rivolgere una domanda ad un relatore che si trova su un palco, ma avendo la possibilità di incontrare gli esperti faccia a faccia, in un momento conviviale e in un'atmosfera tranquilla e poco 'tecnica'”. E' questa l'idea che sta alla base del Lunch meeting relatori-pazienti organizzato oggi dalla Sifo (Società dei farmacisti ospedalieri e dei servizi farmaceutici territoriali delle aziende sanitarie) in occasione del XXXVII Congresso nazionale che si svolge in questi giorni a Milano, dall'1 al 4 dicembre.

Non succede spesso che in un congresso scientifico si pensi di ritagliare un momento di questo tipo: per Sifo è un format sperimentale che rilancia, rafforzandolo, quello che è il messaggio di fondo del congresso, ovvero lo sprone a fare sistema tra gli stakeholder della salute, come 'racconta' lo stesso titolo dell'evento: ‘Fare quadrato per la salute di tutti, Persona, Istituzioni, Professionisti, Tecnologie’”, spiega la Sifo in una nota. Il tutto nel corso di un pranzo (che sarà organizzato a buffet) pensato proprio per creare un'atmosfera informale e 'regalare' ai pazienti uno spazio tutto loro.


La volontà è quella di “avvicinare la comunicazione di contenuti tecnici ai pazienti, che sono i primi fruitori dell'assistenza sanitaria”, creando “uno spazio privilegiato di colloquio tra istituzioni, esperti e cittadini-pazienti” a chiusura del programma scientifico della mattinata, in cui si è parlato di temi molto vicini alla gente: da un lato, nella sessione plenaria 1 di “Analisi dei bisogni di salute, garanzie dei diritti e sostenibilità del Ssn; dall'altro, nella sessione plenaria 2 “Prevenzione, ambiente e stili di vita quali deter minanti della salute”.

“I Farmacisti del SSN vogliono stringere una partnership forte con i cittadini. I cittadini sono sempre più informati sulle loro patologie e si rendono sempre più parte attiva nell'impegno sociale, ma per una sinergia pienamente positiva è necessario condividere visioni ed obiettivi nonché chiavi interpretative comuni- afferma Simona Creazzola, del direttivo Sifo nonché moderatrice del Lunch meeting-. Per questo abbiamo deciso ancora una volta come farmacisti di farci tramite e garanti del cittadino per la piena comprensione delle soluzioni tecniche proposte dagli addetti ai lavori”.

All'iniziativa hanno aderito molte realtà associative del mondo sanitario, a partire da Cittadinanzattiva-Tribunale del malato. Tra gli altri, al Lucnh meeting prenderanno parte i pazienti che soffrono di cefalee croniche (Alce), i malati rari di Uniamo, i malati reumatici di Anmar, i pazienti affetti da patologie infiammatorie croniche dell'intestino (Amici onlus), quelli colpiti dall'endometriosi (Ape) e i pazienti che si battono con l'Alzeihmer (Aima). Presenti, ancora, l'associazione che si occupa delle dislipidemie ereditarie (Aide), quella degli scompensati cardiaci (Aisc) e quella per la lotta all'ictus cerebrale (AliCe onlus), l’associazione nazionale sindrome Sjogren (Animas), Partecipano inoltre la past president di European Assocition of Children in hospital.

02 dicembre 2016
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lavoro e Professioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy