Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 20 GIUGNO 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Ordine infermieri Bologna: "Decisione Pizza è un autogol"

16 OTT - La decisione del presidente dell’Ordine dei Medici di Bologna di avviare un procedimento disciplinare contro l’assessore regionale alle Politiche per la Salute Sergio Venturi, reo di aver portato in Giunta una delibera che consentiva la presenza a bordo delle ambulanze dei soli infermieri, è un autogol clamoroso.
 
Lo è da un punto di vista sostanziale. Nel momento in cui tutti riconoscono che è essenziale collaborare nel rispetto delle rispettive professionalità mettendo al centro il bene del paziente, Pizza alimenta lo scontro tra medici e infermieri.
 
Davvero crede che il ruolo dei medici sia minacciato dal fatto che venga riconosciuta la professionalità degli infermieri e vengano attribuite loro le necessarie e giuste responsabilità?
 
Ma lo è ancora di più da un punto di vista formale. Schierare i medici, con un procedimento disciplinare, contro la Giunta regionale vuole dire far scendere la professione medica in uno scontro politico che niente ha a che vedere con il bene e il futuro della loro professione e, speriamo, della nostra sanità.

 
Il Consiglio Direttivo dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Bologna

16 ottobre 2018
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy