Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 24 GENNNAIO 2020
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Zaia, Rossi e Maroni i presidenti più ‘amati’. Ultimi Serracchiani, Pigliaru e Crocetta. Il Governance poll del Sole 24 Ore

Sono i presidenti di Veneto, Toscana e Lombardia a guidare la lista mentre i colleghi di Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Sicilia risultano i meno "graditi" ai cittadini. Al quarto posto il piemontese Chiamparino seguito da Bonaccini (Emilia Romagna). Il pugliese Emiliano è ottavo, mentre De Luca (Campania) è decimo. Zingaretti (Lazio) al 14° posto.

16 GEN - Con il 60% di gradimento è Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, il primo nella classifica del ''Governance poll'' pubblicata oggi da ''Il Sole 24 Ore'' relativa ai presidente di Regione.  Eletto con il 50,1% delle preferenze, Zaia ha registrato così un balzo del +9,9%. Al secondo posto, con il 57% (+9%), c''e'' il Dem Enrico Rossi. Terzo il lombardo Roberto Maroni con il 54% (+11,2%), seguito dal piemontese Sergio Chiamparino al 53 % (+5,9).
 
Quinto il governatore dell''Emilia Romagna Stefano Bonaccini, al 52% (+3%), sesto il calabrese Mario Oliverio al 51% (-10,4), settimo il lucano Marcello Pittella al 50% (-9,6), ottavo il pugliese Michele Emiliano al 44% (-3,1).
 
Al nono posto c’è il molisano Paolo Di Laura Frattura al 42 (-2,7), al decimo il campano Vincenzo De Luca, al 42% (+0,9%). In undicesima posizione segue l'umbra Catiuscia Marini al 39 (-3,8), al dodicesimo c’è invece Luca Ceriscioli delle Marche con il 38% (-3,1).
 
Il ligure Giovanni Toti si piazza tredicesimo con il 37% (+2,6%), mentre Nicola Zingaretti del Lazio è 14esimo con il 36% (-4,7%). Al 15esimo c’è l’abruzzese Luciano D'Alfonso (con il 34% (-12,3), seguito da Debora Serracchiani del Friuli Venezia Giulia con il 33% (-6,4) e da Francesco Pigliaru della Sardegna con il 30% (-12,5). 
 
Guardando i risultati nel loro complesso si rileva in media un tasso di gradimento del 43,3% per i presidenti regionali, staccato di dieci punti abbondanti dal 53,5% raccolto in media dai sindaci nella stessa indagine di Ipr Marketing. 
 
Questo dato generale - osservano i ricercatori - è però il frutto di due tendenze opposte: al Nord il consenso medio è del 48%, e segna un aumento del 4% rispetto ai voti veri raccolti dai presidenti alle urne, nel Mezzogiorno invece i sì si fermano al 39,5%, e segnalano una contrazione del 6,2% rispetto ai risultati elettorali.

 


16 gennaio 2017
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy