Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 27 SETTEMBRE 2022
Cronache
segui quotidianosanita.it

Provenza (M5S): “Di fronte a sofferenza Stato deve dare una risposta”


07 GIU -

“La vicenda di Fabio Ridolfi ci ricorda che una legge sul fine vita non è più rinviabile. Non si tratta solo di dare attuazione a una sentenza della Corte costituzionale ma di garantire una risposta a chi, come il 46enne di Fermignano, chiede di poter porre fine alla propria vita con dignità e circondato dall’affetto dei propri cari. Di fronte al dolore e alla sofferenza lo Stato non può voltarsi dall’altra parte: per questo entro la fine di questa legislatura occorre approvare la legge che ha già avuto il via libera dalla Camera. Il rischio, altrimenti, è che casi come quello di Fabio, che ha scelto di ricorrere alla sedazione profonda, possano moltiplicarsi”.

Così in una nota Nicola Provenza, deputato del MoVimento 5 stelle e relatore della legge sulla morte volontaria medicalmente assistita, alla Camera.

“Come ha ricordato Lorenzo D’Avack, già presidente del Comitato di Bioetica - continua il deputato pentastellato - il tema richiede un intervento normativo specifico e la legge approvata alla Camera è chiara, perché ammette il ricorso alla morte volontaria per coloro che si trovano di fronte a una sofferenza fisica e psicologica ritenuta intollerabile a causa di una malattia con prognosi infausta e in condizioni cliniche irreversibili”.


“Abbiamo lavorato in questi mesi per rispondere a una domanda che, come testimoniato anche dalle firme raccolte per i referendum, seppure su un versante di intervento differente, è molto sentita nel Paese. Il percorso delineato evita abusi, tutela i più fragili e rende realmente possibile accedere alla procedura. Ora bisogna abbandonare le ideologie e dotare l’Italia di una legge di civiltà” conclude.



07 giugno 2022
© Riproduzione riservata
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy