Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 27 GIUGNO 2022
Cronache
segui quotidianosanita.it

Cittadini alle prese coi ritardi delle liste d’attesa. In loro aiuto il punto d’ascolto Pronto Senior Salute


Attivato da Senior Italia FederAnziani il servizio supporta chi ha problemi con le liste d’attesa. Il tema al centro di una puntata speciale del tg Senior News

17 MAR - Come si legge una ricetta medica? Che cos’è la classe di priorità? Entro quando si ha diritto per legge ad avere appuntamento per una prestazione sanitaria? E’ questo il tema al centro di un’edizione speciale di Senior News, il tg di Senior Italia FederAnziani, tutta dedicata al tema delle liste d’attesa e a Pronto Senior Salute, il punto d’ascolto e supporto che la federazione della terza età ha attivato proprio per aiutare chi ha problemi con le liste d’attesa. La puntata del tg, andata in onda nei giorni scorsi in tv su Canale Italia e su un network di oltre 100 radio, ha voluto aiutare i cittadini a capire meglio il funzionamento della ricetta medica e della prescrizione, per esempio, di una visita diagnostica, facendo luce su temi e aspetti di cui molto spesso i cittadini stessi non sono consapevoli. Tutto questo in uno scenario, in cui, il già cronico ritardo nelle liste d’attesa, ha subito un ulteriore rallentamento in conseguenza dell’impatto della pandemia sul nostro sistema sanitario.
 
Ecco la puntata speciale di Senior News dedicata a Pronto Senior Salute e alle liste d’attesa:
https://www.facebook.com/SeniorItaliaFederanziani/videos/491728362330415
 
Le prestazioni sanitarie hanno registrato negli ultimi due anni, a causa dell’emergenza Covid, notevoli ritardi, con liste d’attesa sempre più lunghe per una visita specialistica, un esame diagnostico o un ricovero. Secondo i dati dell’Osservatorio Nazionale Screening le prestazioni effettuate tra gennaio 2020 e maggio 2021 si sono ridotte rispetto al 2019 del 35% per la cervice, del 28,5% per la mammella e del 34,3% per il colon retto. Invece la stima delle lesioni tumorali che potrebbero subire un ritardo diagnostico è pari a 3.504 lesioni CIN2+, 3.558 carcinomi mammari, 1.376 carcinomi colonrettali e oltre 7.763 adenomi avanzati del colon retto. Ritardi che naturalmente si stanno ripercuotendo sulla salute delle persone, in particolare dei fragili e degli anziani, spesso affetti da comorbilità.
 
Proprio per aiutare gli anziani ad ottenere il rispetto dei tempi indicati nella prescrizione del medico, negli scorsi mesi Senior Italia FederAnziani ha attivato il servizio gratuito Pronto Senior Salute al numero 06.62274404 a cui arrivano centinaia di telefonate ogni settimana. Si rivolgono ormai a Pronto Senior Salute non solo i senior, i caregiver, i figli, e i nipoti per conto di genitori e nonni, ma anche persone di tutte le età che non riescono a interfacciarsi con i Cup. Il servizio aiuta coloro che si vedono fissare appuntamenti con tempistiche difformi da quanto previsto dal piano nazionale per il governo delle liste d’attesa per il triennio 2019-2021. Il punto d’ascolto li supporta a ottenere il rispetto da parte dei CUP dei tempi indicati dai medici all’interno delle prescrizioni per le visite specialistiche, gli esami diagnostici e i ricoveri e troppo spesso ignorati al momento dell’assegnazione degli appuntamenti.
 
Il numero 06.62274404 di Pronto Senior Salute è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.30 ed è raggiungibile da telefono fisso e mobile. Il costo del servizio è quello di una normale chiamata verso rete fissa secondo il piano tariffario del chiamante. Una centrale operativa con operatori qualificati è a disposizione dei cittadini per prendere in carico le richieste di assistenza relative a tutti quei casi in cui l’appuntamento erogato dal CUP per una prestazione sia in ritardo rispetto alle tempistiche stabilite dalla normativa in relazione alle diverse classi di priorità. Alla segnalazione segue la presa in carico da parte di Senior Italia FederAnziani del singolo caso, attraverso un’attività di segnalazione ai soggetti competenti al fine di ottenere il rispetto dei tempi di attesa garantiti per legge per tutte le prestazioni erogate dal servizio sanitario nazionale e dalla sanità pubblica.
 
 

17 marzo 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy