Quotidiano on line
di informazione sanitaria
04 DICEMBRE 2022
Cronache
segui quotidianosanita.it

Autismo. La motocicletta come terapia


L’associazione no profit “La MotoTerapia” invita il Parlamento che verrà a legiferare sulla nuova terapia. E lo lancia in occasione della VI edizione di “Lynphis Ride per la Mototerapia”, manifestazione nazionale che ha visto sfilare a Caserta e provincia  un migliaio di motociclisti di tutta Italia per sostenere il progetto di ricerca scientifica dell’Associazione per bambini e ragazzi autistici della Campania

12 SET -

“Il nuovo Parlamento si impegni a trasformare in proposta di legge la risoluzione sulla mototerapia, approvata lo scorso giugno in Commissione Affari Sociali alla Camera, che prevede una nuova metodologia riabilitativa e che utilizza la moto come attivatore emozionale, sensoriale, motorio, attentivo e cognitivo capace di spingere il soggetto con disturbi del neurosviluppo ad una relazione significativa. Questo progetto di ricerca sta portando grandissimi risultati in breve tempo ai bambini e ai ragazzi autistici. Da parte nostra c’è tutta la professionalità, la costanza e l’impegno. La classe politica faccia la sua parte”.

Così Luca Nuzzo, terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, presidente dell’associazione no profit del settore sociosanitario “La MotoTerapia” di Santa Maria a Vico (Ce), promotrice della VI edizione di “Lynphis Ride per la Mototerapia”, manifestazione nazionale che ha visto sfilare a Caserta e provincia (tour di 60 km circa) un migliaio di motociclisti, giunti da tutta Italia per sostenere il progetto di ricerca scientifica dell’Associazione per bambini e ragazzi autistici della Campania. La terapia proposta da Nuzzo è stata presentata dal neurochirurgo Antonio Bernardo della Weill Medical College Cornell University di New York.

L’iniziativa, che ha toccato i siti e i Comuni del Parco Borbonico e del comprensorio (Maddaloni, Santa Maria a Vico, Valle di Maddaloni, Belvedere di San Leucio - Caserta), è stata patrocinata da Regione Campania, Provincia di Caserta e dai Comuni di Caserta, Maddaloni, Valle di Maddaloni, Santa Maria a Vico, Santa Maria Capua Vetere, San Prisco, Curti, Casapulla e Casagiove. 

“Parallelamente all’iter legislativo, auspichiamo che già nella prossima Legge di Bilancio vengano finanziati progetti sulla mototerapia”, ha concluso Nuzzo.



12 settembre 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Cronache

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy