Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 07 LUGLIO 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Ministero della Salute. Giovanni Rezza è il nuovo Direttore generale della Prevenzione

di L.F.

Come anticipato nei giorni scorsi il Direttore del Dipartimento Malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità passa al Ministero in sostituzione di Claudio D’Amario passato alla Direzione generale della Sanità della Regione Abruzzo.

07 MAG - Giovanni Rezza è il nuovo Direttore generale della Prevenzione del Ministero della Salute. Ieri a quanto si apprende è arrivata la firma sul contratto che ora è alla firma del Ministro della Salute, Roberto Speranza.
 
Rezza, classe 1954, Medico con Specializzazione in Malattie Infettive e Igiene e Medicina Preventiva, proviene dall’Istituto superiore di Sanità dove dal 2009 era Direttore del Dipartimento Malattie infettive.
 
In questi anni è stato in prima linea su molti fronti tra cui Hiv/Aids, influenza H1N1, Chikungunya, vaccini e da ultimo sull’emergenza Covid.
 
Rezza arriva in sostituzione di Claudio D’Amario, passato alla Direzione generale della Sanità della Regione Abruzzo.
 
 L.F.
 

07 maggio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Governo e Parlamento

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy