Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 12 AGOSTO 2022
Lazio
segui quotidianosanita.it

Allo Spallanzani incontro su due anni di pandemia. Al Bambino Gesù muore bimba di due anni

La cerimonia allo Spallanzani a due anni dal ricovero della coppia cinese di Wuhan: “Nessuno di noi aveva il manuale operativo in tasca ma ascoltare le parole della coppia mi riempiono di orgoglio. Come spesso è stato ricordato il decorso sarebbe stato diverso se non fossero stati presi in carico qui allo Spallanzani”. Il cordoglio per la morte di Ginevra, piccola di 2 anni deceduta per il virus al Bambino Gesù.

31 GEN - “Più in là, in primavera, potremmo anche dire addio all’obbligo delle mascherine". Lo ha detto ieri l’assessore regionale alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato, all’Istituto nazionale Malattie infettive “Lazzari Spallanzani”, assieme al direttore sanitario dell’istituto, Francesco Vaia, nel corso della cerimonia a 2 anni dal ricovero della coppia di Wuhan positiva al Coronavirus.

“Tutto iniziò da qui, due anni fa. Intorno alle ore 18, il 112 fu raggiunto da una telefonata, dell’operatore dell’hotel palatino di via Cavour – ricorda D’Amato - che indicava due elementi: la coppia proveniente dalla provincia di Hubei e l’altro era il sintomo della febbre. È scattato l’allarme. Ricordo che i fatti di Codogno avvennero un mese dopo, Roma è stata la prima di città ad incrociare sul proprio suolo il virus”.

“Il mezzo che arrivò – prosegue l’assessore - era con il biocontenimento perché avevamo già predisposto un protocollo operativo. Dopo qualche ore la positività poi l’isolamento del virus qui allo Spallanzani. Da lì ci fu il primo contact tracing di Italia e in fine il rintracciamento anche grazie alle forze dell’ordine, degli amici in viaggio con la coppia. Nessuno di noi aveva il manuale operativo in tasca ma oggi ascoltare le parole della coppia mi riempiono di orgoglio. Come spesso è stato ricordato il decorso sarebbe stato diverso se non fossero stati presi in carico qui allo Spallanzani. Il nostro sistema sanitario si è dimostrato una garanzia per i cittadini”.

E su Ginevra Soressa, bambina di 2 anni deceduta per Covid a Roma ha spiegato i fatti: “La piccola è arrivata al Bambino Gesù in condizioni disperate, i team medici non hanno avuto neanche il tempo di intervenire. Oggi è una giornata triste per la scomparsa della piccola proveniente dalla Calabria. Ci sentiamo profondamente addolorati, alla famiglia va tutto il nostro cordoglio”.
 
Lorenzo Proia

31 gennaio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy