Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 28 NOVEMBRE 2022
Lazio
segui quotidianosanita.it

Roma. Aggredisce medici e infermieri al PS dell’Ao San Giovanni. La Dg Frittelli: “Dobbiamo dire basta con forza”

L’uomo è arrivato al Pronto Soccorso dell’ospedale alle 6 del mattino, in codice verde, dopo una rissa. Ha iniziato a inveire contro una dottoressa e un’infermiera e fermato dalle Forze dell’Ordine prima che la rabbia potesse sfociare in violenza. La Dg: “E' aberrante che la violenza si scateni su chi è disponibile a prestare assistenza h24. Serve tolleranza zero verso ogni forma di aggressione, verbale e fisica! Dobbiamo tutti fare quadrato al fianco di chi lavora in prima linea”.

22 GIU - Questa mattina l'ennesimo caso di violenza contro medici e operatori sanitari di un ospedale. Coinvolti, stavolta, una dottoressa e un’infermiera del Pronto Soccorso dell’Ao San Giovanni addolorata di Roma, verbalmente assalite da un uomo arrivato al PS alle 6 del mattino, in codice verde, dopo essere stato coinvolto in una rissa e subito fermato dalle Forze dell’Ordine, intervenute prima che la rabbia potesse sfociare in violenza.

Un episodio su cui il direttore generale dell’Ao, Tiziana Frittelli è intervenuta in modo deciso: “Dobbiamo dire basta con forza: siamo di fronte ad un cortocircuito culturale che va immediatamente interrotto. Serve tolleranza zero verso ogni forma di aggressione, verbale e fisica! Dobbiamo tutti fare quadrato al fianco di chi lavora in prima linea. E' aberrante che la violenza si scateni sempre su chi è comunque presente, disponibile a prestare assistenza h24”.

Secondo Frittelli, “per superare questo stallo culturale, questa barriera di divisione con gli utenti, c’è bisogno di tutti: della politica, che sappia lanciare una vera riforma organizzativa del sistema, adeguandolo al nuovo quadro sociale ed epidemiologico; delle organizzazioni sanitarie, che debbono mostrare sensibilità consapevole dei problemi di tutti gli operatori e professionisti e, innanzitutto, della stampa, che non colpevolizzi le strutture e gli operatori proprio nei momenti di massima crisi. I cittadini devono saper apprezzare e preservare il bene prezioso del nostro Servizio sanitario e dei suoi eccellenti operatori. È miope cercare le cause all'interno delle nostre strutture.”, conclude la Dg.

22 giugno 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Lazio

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy