Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 19 GIUGNO 2024
Lombardia
segui quotidianosanita.it

Milano. Incendio in una Rsa provoca sei vittime. Sono 80 le persone intossicate. Schillaci: “Una tragedia terribile”

I pazienti, distribuiti in 15 diverse strutture ospedaliere di Milano e hinterland, hanno riportato in forma più o meno severa sintomi da inalazione da fumo. Nessuno di loro risulta ustionato. Sono 14 i pazienti ospedalizzati in codice giallo, 65 in codice verde. L'intervento di soccorso sanitario è stato effettuato da Areu con 15 ambulanze, 3 automediche e 2 mezzi di coordinamento. Il cordoglio del presidente Meloni e del ministro Schillaci.

07 LUG -

Sei persone sono morte e altre due sono gravemente ferite per un incendio divampato la notte scorsa nella Casa per Coniugi, struttura residenziale per anziani di via dei Cinquecento, a Milano.

Sono 80 le persone ricoverate in ospedale in seguito al'incendio. I pazienti, distribuiti in 15 diverse strutture ospedaliere di Milano e hinterland, hanno riportato in forma più o meno severa sintomi da inalazione da fumo. Nessuno di loro risulta ustionato. Sono 14 i pazienti ospedalizzati in codice giallo, 65 in codice verde. L'intervento di soccorso sanitario è stato effettuato da Areu con 15 ambulanze, 3 automediche e 2 mezzi di coordinamento. Oltre ad Areu sono intervenuti i Vigili del Fuoco, le forze dell'ordine e la Protezione Civile.

Il presidente del Consiglio Giorgia Meloni su Twitter: "A nome mio e del Governo, esprimo massima solidarietà alle persone coinvolte nell’incendio divampato questa notte in una struttura per anziani a Milano. Sincere condoglianze ai familiari delle vittime e un augurio di pronta guarigione ai feriti".

“La tragedia dovuta al terribile incendio divampato questa notte in una casa di riposo per anziani a Milano lascia sgomenti e profondamente addolorati. Esprimo il mio sincero cordoglio ai familiari delle vittime e tutta la mia vicinanza agli anziani rimasti coinvolti e feriti. Ringrazio i soccorritori per il loro encomiabile operato e restiamo in attesa di conoscere gli esiti delle indagini”, ha dichiarato il Ministro della Salute, Orazio Schillaci.

"In questo momento non conosciamo le cause dell'incendio, sappiamo che è stato localizzato in una camera. Ora è presete sul posto il nucleo investigativo antincendio dei vigili del fuoco che con la Procura lavora per gli acertamenti. Come molto spesso accade negli incendi è piu pericolosa la presenza di fumo. Questo ha infatti provocato una serie di pericoli e il decesso di alcune persone. L'incendio è completamente spento, l'evacuazione è stata abbastanza laboriosa avendo dovuto potare fuori a braccia gli ospiti per affidarli alle cure dei sanitari", ha spiegato ai microfoni di Rainews24 uno dei vigili del foco intervenutoi per domare l'incendio.



07 luglio 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Lombardia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy