Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 03 OTTOBRE 2022
Studi e Analisi
segui quotidianosanita.it

Covid. Incidenza settimanale ancora in calo. Le Marche a rischio zona arancione


L’incidenza dovrebbe attestarsi intorno ai 1.362 casi per 100 mila abitanti rispetto ai 1.823 della scorsa settimana. Migliorano i dati di alcune zone in arancione come Sicilia, Abruzzo, Piemonte e Valle d’Aosta. Le Marche in controtendenza potrebbero passare in arancione.

03 FEB - Scende l’incidenza settimanale che dai 1.823 casi per 100 mila abitanti passa a 1.362. Secondo i dati sull’occupazione dei letti la Regione Marche dovrebbe passare in zona arancione ma l’ufficialità si avrà solo domani.
 
Ci sono invece dei miglioramenti per alcune regioni che sono già in zona arancione. La Sicilia per la seconda settimana consecutiva fa registrare dati da gialla che se dovessero essere confermati anche tra 7 giorni potrebbero decretare il passaggio in zona gialla. Migliora la situazione in Abruzzo, Piemonte e Valle d’Aosta che per la prima settimana fanno registrare dati da gialla mentre il Friuli Venezia Giulia continua a registrare dati da arancione.
 
Nessuna delle Regioni in zona gialla invece ha ancora dati da zona bianca dove al momento ci sono Basilicata, Umbria e Molise.
 
 
 

03 febbraio 2022
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Studi e Analisi

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy