Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 14 OTTOBRE 2019
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Ddl Omnibus. Anche Federspecializzandi contro emendamento assunzioni

20 SET - In attesa di conoscere l’esito dell’incontro al ministero della Salute con i rappresentanti degli specializzandi in Medicina, raccogliamo anche le preoccupazioni espresse da Federspecializzandi per l’eventuale presentazione di un emendamento riguardante il riassetto della normativa in materia di sperimentazione clinica, la riforma degli ordini delle professioni sanitarie e le disposizioni in materia sanitaria.
Un’azione che Federspecializzandi reputa “inaccettabile nel merito e nella forma”.
Anzitutto, si legge nella nota dell’associazione, si prevederebbe “il passaggio della organizzazione e gestione della formazione dello specializzando dalle università alle strutture ospedaliere senza previamente analizzare in maniera organica le modalità e le condizioni di tale passaggio”.
Nel merito, poi, l’emendamento “andrebbe a discapito della formazione del medico, che si troverebbe senza quella tutela garantita attualmente dalla figura del tutor e dalla legge,che esclude in qualsiasi modo che l’attività del medico in formazione specialistica sia sostitutiva di quella del personale di ruolo”. Inoltre “aumenterebbe il precariato dei medici, facendo entrare, con riforma a regime, dai 10000 ai 14000 medici in formazione specialistica nel Ssn,senza aver fornito le adeguate competenze e prolungando di fatto il blocco delle assunzioni per i neospecialisti, ad oggi in vigore”.

Ma Federspecializzandi critica anche “la forma”: “Una riforma del sistema formativo di tale portata – conclude la nota - merita un'accurata discussione ed un costruttivo confronto con le parti in causa che ad oggi non è avvenuto”.
 

20 settembre 2011
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy