Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 22 SETTEMBRE 2020
Governo e Parlamento
segui quotidianosanita.it

Mandelli (Fofi): “Per gli Ordini più agilità e autonomia”


30 OTT - L’approvazione al Senato della conversione del decreto legge sugli obiettivi di razionalizzazione delle pubbliche amministrazioni (D.L. 101/2013) è, per il presidente della Fofi e senatore del Pdl Andrea Mandelli, “un fatto molto positivo per gli Ordini professionali”. Infatti “è stata fatta chiarezza sull’applicazione ai nostri enti di alcune normative, che  rendevano inutilmente complicata l’attività degli Ordini professionali. Insomma una passo decisivo verso la semplificazione e per il riconoscimento di una maggiore autonomia. E questo vale in particolare sul piano finanziario”, prosegue Mandelli, che a suo tempo era stato relatore in del provvedimento in Commissione Bilancio.

“La Legge – spiega infatti il presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti - precisa che gli Ordini sono tenuti a recepire nei propri regolamenti esclusivamente i principi generali di contenimento e razionalizzazione della  spesa, ma senza essere ricompresi nella  sfera della spending review in quanto non gravano sulla finanza pubblica. Questa è un'affermazione di principio molto importante, che rende superato il contenzioso che era stato promosso dal Comitato Centrale  per escludere la Federazione dalle norme di contenimento della finanza pubblica”.


Tra gli altri aspetti da sottolineare, secondo Mandelli, c'è inoltre la conferma che agli Ordini non si applicano le disposizioni in materia di taglio delle dotazioni organiche e blocco delle assunzioni e, nel far salve le determinazioni esistenti, è stato anche chiarito che le dotazioni organiche dovranno essere comunicate alla Funzione Pubblica esclusivamente in caso di variazioni dirigenziali. “Anche in questo caso vengono superate le criticità interpretative con una positiva semplificazione della materia”, sottolinea Mandelli. Infine, si è chiarito che gli Ordini, in ragione delle loro specifiche peculiarità, sono tenuti ad adeguarsi - con appositi regolamenti - esclusivamente ai principi generali del D.Lgs. 165/2001, ad eccezione dell'art. 4, relativo alla separazione tra  indirizzo politico e amministrativo che viene quindi a cadere.

“Non si può che concludere che con le modifiche apportate alla Camera e definitivamente approvate al Senato, la Legge di conversione costituisce un notevole passo avanti per chi, come la Federazione degli Ordini dei Farmacisti, ha sempre operato per rendere l’attività degli Ordini sempre più agile e adeguata alle necessità della vita professionale” conclude il presidente della Fofi.
 

30 ottobre 2013
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy